Concorsi pubblici: scorrimento di graduatoria o indizione di un nuovo concorso

Concorsi pubblici: scorrimento di graduatoria o indizione di un nuovo concorso

Nella Sentenza n. 909 del 23 febbraio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sulla sussistenza in capo all’Amministrazione dell’obbligo di motivare il mancato scorrimento della graduatoria nella quale è compresa tra gli idonei la ricorrente. Secondo iGiudici, l’obbligo di motivazione sussiste per bandire un concorso del tutto identico a quello a cui si riferisce la graduatoria in corso di validità. L’identità tra i 2 concorsi non sussiste se il secondo concorso è stato bandito da un altro Ente e solo successivamente è intervenuto un accordo tra gli Enti che prevede la facoltà di avvalersi reciprocamente delle graduatorie

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Amministratori: rimborso spese legali

Nella Delibera n. 133 del 20 dicembre 2018 della Corte dei conti Molise, chiesto un parere riguardante la rimborsabilità delle

Dichiarazioni ex art. 38 del Dlgs. n. 163/06: la mera incompletezza non comporta l’esclusione dei soggetti che le hanno rese

Nella Sentenza 5041 del 4 novembre 2015, il Consiglio di Stato, Sezione Terza, afferma che semplice la incompletezza delle dichiarazioni

“Decreto Milleproroghe”: le principali disposizioni di interesse degli Enti Locali

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 304 del 30 dicembre 2016 il Dl. n. 244/16, rubricato “Proroga e definizione di