Condanna di un Sindaco per il danno da un illecito pagamento disposto al titolare dell’impresa fallita anziché al Curatore fallimentare

Condanna di un Sindaco per il danno da un illecito pagamento disposto al titolare dell’impresa fallita anziché al Curatore fallimentare

Corte dei conti, Sezione Terza Giurisdizionale Centrale d’Appello, Sentenza n. 154 del 13 aprile 2017

Fatto:

Nel giugno 2010 il Sindaco di questo Comune laziale, con propria Determinazione, aveva disposto il pagamento di 2 fatture (del marzo/aprile 2005), per un importo complessivo di Euro 85.800,00; a ciò seguiva l’Ordine di servizio dello stesso Sindaco, diretto al Servizio “Finanziario”, di versare tale importo “direttamente sul conto personale dell’ex Amministratore” della Società. La Procura contabile ha affermato che i pagamenti erano “avvenuti a distanza di 3 anni dalla chiusura dei rapporti con la ditta e addirittura

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tutti i Comuni in “Anpr”: per Brunetta “Italia unico Comune di 60 milioni di abitanti”

Il 18 gennaio 2022, con il subentro del Comune siciliano di San Teodoro, si è completato il percorso per portare

Vending machines: se non dotate di porta di comunicazione possibile trasmettere i corrispettivi mediante il portale “Fatture e Corrispettivi”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 125 dell’8 maggio 2020, ha fornito chiarimenti in ordine alla

“Pnrr”: Intesa Stato-Regioni, ripartizione programmatica delle risorse alle Regioni e alle Province autonome per i Progetti

Il 16 dicembre 2021 è stata raggiunta l’Intesa, durante la Conferenza Stato-Regioni, sullo Schema di Decreto del Ministro della Salute,