Conferenza dei Capigruppo: corresponsione dei gettoni di presenza ai partecipanti

Conferenza dei Capigruppo: corresponsione dei gettoni di presenza ai partecipanti

Nella Delibera n. 24 del 23 febbraio 2017 della Corte dei conti Puglia un Sindaco, dopo aver richiamato la normativa dettata dall’art. 82, comma 2, del Dlgs. n. 267/00 (Tuel) in materia di gettoni di presenza spettanti ai Consiglieri comunali e provinciali, chiede un parere in ordine all’ammissibilità della corresponsione dei predetti gettoni ai partecipanti alla Conferenza dei Capigruppo alla luce della regolamentazione comunale – ove si prevede che tale Conferenza costituisce ad ogni effetto una Commissione consiliare permanente.

La Sezione osserva che, nell’attuale quadro normativo, l’art. 82, comma 2, del Tuel non è suscettibile di interpretazione estensiva fino a ricomprendervi la Conferenza dei Capigruppo. A ciò deve aggiungersi che, ai sensi dell’art. 83, comma 2, del Tuel, non è consentita la corresponsione di compensi per la partecipazione ad Organi o Commissioni comunque denominate, se tale partecipazione è connessa all’esercizio delle proprie funzioni pubbliche e non vi è dubbio che la Conferenza dei Capigruppo sia da ricondursi allo svolgimento di funzioni pubbliche.

Pertanto, la partecipazione dei Consiglieri comunali alla Conferenza Capigruppo è già adeguatamente retribuita, ai sensi di legge, dai gettoni altrimenti percepiti nell’ambito dell’attività consiliare propria della funzione esercitata (cui pertengono immanentemente anche le attività della Conferenza Capigruppo) ed entro i limiti normativamente stabiliti.

In merito all’eventuale assimilazione della Conferenza dei Capigruppo alle Commissioni consiliari, la Sezione osserva che trattasi di questione gestionale specifica rientrante nella concreta attività amministrativa dell’Ente e per la quale deve ritenersi esclusa ogni ingerenza della Corte dei conti ma invita l’Ente a tener conto della diversità di funzioni di tale Conferenza rispetto alle attività delle Commissioni consiliari.Dunque, la Sezione ritiene che non sia consentita la corresponsione di gettoni di presenza per i componenti della Conferenza dei Capigruppo.


Related Articles

Determinazione del “Fondo per gli incentivi per funzioni tecniche”

Nella Delibera n. 134 del 2 marzo 2017 della Corte dei conti Veneto, un Sindaco ha formulato i seguenti quesiti:

Indebitamento netto P.A. in calo dello 0,4% nel I trimestre 2015

Nel primo trimestre 2015 l’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche è stato pari al 5,6% del Pil, contro il 6,0% del

Spesa per il mantenimento di minori in casa famiglia: per la Corte dei conti è “spesa corrente a carattere non permanente”

Nella Delibera n. 83 del 30 luglio 2019 della Corte dei conti Lazio, la Sezione chiarisce che la spesa per