Conferenza Unificata: via libera a 3 Schemi di Decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili

Conferenza Unificata: via libera a 3 Schemi di Decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, tramite una Notizia pubblicata sul proprio sito il 14 settembre 2022, informa che la Conferenza Unificata ha dato il via libera a 3 Schemi di Decreto relativi all’Autorità di Sistema portuale, Edilizia residenziale sociale e al Contratto di lavoro del Tpl per le Regioni a Statuto speciale.

Entrando nel dettaglio dei temi affrontati dagli Schemi di Decreto, il primo riguarda l’assegnazione alle Autorità di Sistema portuale di ulteriori Euro 10,2 milioni per la progettazione di fattibilità di Opere infrastrutturali ritenute prioritarie.

Il secondo Decreto concerne il “Piano integrato di edilizia residenziale sociale”: la Conferenza Unificata ha dato l’Intesa sui finanziamenti per le Regioni Lombardia (Euro 47,7 milioni), Basilicata (Euro 2,4 milioni) e Valle d’Aosta (Euro 450.439), che avevano presentato l’Elenco degli Interventi di manutenzione oltre la scadenza prevista del 2 marzo 2022.

Inoltre, vengono concessi alla Regione Sicilia ulteriori 90 giorni per accedere al finanziamento (circa Euro 22 milioni). È inoltre confermato, per tutte le Regioni, il finanziamento degli Interventi, le modalità di erogazione delle risorse statali e il monitoraggio del Programma.

Il terzo e ultimo Schema di Decreto ripartisce invece il saldo di Euro 4 milioni alle Regioni a Statuto speciale, alle Gestioni governative e alla Società Subalpina di Imprese Ferroviarie Spa, sovvenzionata direttamente dallo Stato, per la copertura degli oneri derivanti dall’applicazione del Contratto nazionale di lavoro del Trasporto pubblico locale riferito all’anno 2019.


Related Articles

Procedura di gara: illegittima l’esclusione se i curriculum allegati all’offerta tecnica non sono anonimi

Nella Sentenza n. 52 del 13 febbraio 2017 del Tar Molise, una Società ha partecipato alla procedura aperta per la

“Jobs Act”: in G.U. la Legge-delega per la riforma del lavoro

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 290 del 15 dicembre 2014 la Legge 10 dicembre 2014, n. 183, recante “Deleghe

Finanza locale: disposto il contributo per il personale proveniente da Ente Tabacchi Italiani

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari interni e territoriali ha comunicato che, con il Provvedimento 12 ottobre 2021,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.