Contrassegno invalidi: a partire da quando potrà essere esposto solo il Modello europeo?

Contrassegno invalidi: a partire da quando potrà essere esposto solo il Modello europeo?

 

Il testo del quesito:

A partire da quando sarà obbligatorio munirsi del Contrassegno unificato disabili europeo? In vista della definitiva scomparsa della vecchia versione, ci sono delle misure specifiche il Comune deve adottare?

La risposta dei ns esperti.

Il contrassegno invalidi, formalmente, è un distintivo cartaceo a servizio delle persone con capacità di deambulazione impedita o ridotta (art. 381 del Dpr. n. 495/92, recante il Regolamento di Esecuzione del “Codice della Strada” di cui al Dlgs. n. 285/92) o non vedenti (Dpr. n. 503/96, art. 12, comma 3), finalizzato ad agevolarle nell’uso della strada e

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Contratto di servizio “Trasporto pubblico regionale e locale”: non deve durare meno di 6 anni

Nella Sentenza n. 910 del 28 febbraio 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sull’organizzazione dei servizi di

Mancato riporto del credito Iva in Dichiarazione: la Cassazione ribadisce che, se spettante, è possibile comunque il riconoscimento

Corte di Cassazione, Ordinanza n. 1962/2017 del 25 gennaio 2017   L’omessa presentazione della Dichiarazione Iva non impedisce il riconoscimento

Conferenza delle Regioni: pubblicati 4 documenti che riassumono le nuove regole in materia di appalti pubblici

La Conferenza delle Regioni e delle Autonomie locali ha elaborato – in collaborazione con l’Istituto per l’innovazione e la trasparenza