Contrassegno invalidi: a partire da quando potrà essere esposto solo il Modello europeo?

Contrassegno invalidi: a partire da quando potrà essere esposto solo il Modello europeo?

 

Il testo del quesito:

A partire da quando sarà obbligatorio munirsi del Contrassegno unificato disabili europeo? In vista della definitiva scomparsa della vecchia versione, ci sono delle misure specifiche il Comune deve adottare?

La risposta dei ns esperti.

Il contrassegno invalidi, formalmente, è un distintivo cartaceo a servizio delle persone con capacità di deambulazione impedita o ridotta (art. 381 del Dpr. n. 495/92, recante il Regolamento di Esecuzione del “Codice della Strada” di cui al Dlgs. n. 285/92) o non vedenti (Dpr. n. 503/96, art. 12, comma 3), finalizzato ad agevolarle nell’uso della strada e

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Armonizzazione: diffuso il primo Decreto ministeriale correttivo

E’ stato pubblicato sul portale Arconet il Dm. Mef 20 maggio 2015, con il quale vengono aggiornati gli allegati al

Notifica telematica di atto processuale ad una P.A.: è valido solo se inviato alla Pec inserita nel Registro del Ministero della Giustizia

Nella Sentenza n. 1842 del 13 luglio 2017 del Tar Palermo, i Giudici si esprimono sulla validità della notifica telematica

Trasferimenti erariali: stanziati 4,2 milioni di Euro per l’operazione “Spiagge sicure”, 100 i Comuni interessati

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato sul proprio sito istituzionale la Circolare 27 febbraio 2019, Prot. n. 13301/110(5), avente ad oggetto “Prevenzione