Danno derivante da gestione di servizio pubblico: giurisdizione della Corte dei conti

Danno derivante da gestione di servizio pubblico: giurisdizione della Corte dei conti

Nella Sentenza n. 21871 del 30 agosto 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che sussiste il rapporto di servizio, costituente il presupposto normativo della attribuzione alla giurisdizione della Corte dei conti della azione di responsabilità per danno erariale, allorché un Ente privato esterno all’Amministrazione venga incaricato di svolgere, nell’interesse di quest’ultima e con risorse pubbliche, un’attività o un servizio pubblico in sua vece, in tal modo inserendosi pur temporaneamente nell’apparato organizzativo della Pubblica Amministrazione. Mentre resta irrilevante il titolo in base al quale la gestione è svolta, che può consistere in un rapporto di pubblico impiego o di servizio, in una concessione amministrativa, in un contratto e perfino mancare del tutto, potendo il relativo rapporto modellarsi indifferentemente secondo gli schemi generali, previsti e disciplinati dalla legge, ovvero discostarsene in tutto od in parte.


Related Articles

Nomina di due coniugi all’interno di una Commissione di gara: è inopportuna ma non dà automaticamente luogo ad illegittimità

Nella Sentenza n. 789 del 13 settembre 2017 del Tar Marche, i Giudici si esprimono sul rapporto di coniugio esistente

“La buona scuola”: ultimi 3 giorni disponibili per partecipare alla consultazione

Con una Nota datata 12 novembre 2014, la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Funzione pubblica, ha

Farmacie: la Corte Lazio torna sulle modalità di attuazione dei limiti di spesa di personale

Nella Delibera n. 226 del 15 dicembre 2014 della Corte dei conti Lazio, la richiesta di parere è volta a

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.