Debiti fuori bilancio: la corretta gestione secondo la Corte Molise

Debiti fuori bilancio: la corretta gestione secondo la Corte Molise

Nella Delibera n. 173 del 30 settembre 2014 della Corte dei conti Molise un Sindaco di un Comune chiede un parere in ordine alla corretta gestione dei debiti fuori bilancio. L’Ente, dovendo procedere al riconoscimento del dedito fuori bilancio derivante da Sentenza d’appello di rigetto dell’impugnazione di lodo arbitrale promossa dal Comune medesimo, chiede se possa far ricorso ad un indebitamento essendo la Sentenza relativa a fatti accaduti precedentemente alla data del 7 novembre 2001 (data di entrata in vigore della Legge Costituzionale n. 3/01, che ha consentito agli Enti Locali di indebitarsi esclusivamente per le spese di investimento: art. 119 della Costituzione ed art.41, comma 4, della Legge n. 448/01), nell’assunto che nell’ipotesi di condanna il debito non nasca e maturi con la Sentenza, ma preesista ad essa, essendo insorto nel momento in cui il soggetto passivo dell’obbligazione stessa avrebbe dovuto effettuare la controprestazione, in ordine alla quale il Giudice ha accertato il mancato adempimento con conseguente condanna al pagamento in favore del creditore.

La Sezione ritiene che, nell’ipotesi di una Delibera di indebitamento per far fronte ad una Sentenza esecutiva di condanna emessa successivamente al 7 novembre 2001 (ma relativa a fatti accaduti precedentemente a detta data), il debito si debba ritenere maturato al momento del deposito della Sentenza stessa, a nulla rilevando considerazioni sull’origine remota del debito.


Tags assigned to this article:
Corte dei contidebiti fuori bilancio

Related Articles

Somme del “Fondo per le demolizioni delle opere abusive”: rientrano fra le forme di indebitamento di cui all’art. 202 Tuel

Nella Delibera n. 100 del 1° agosto 2018 della Corte dei conti Campania, viene chiesto un parere in merito all’interpretazione

Pagamenti P.A.: nuovo Dm. Mef relativo alla richiesta di anticipazioni da parte di Enti Locali per il pagamento dei debiti arretrati

Lo scorso 24 luglio 2014 è stato registrato dalla Corte dei conti il Decreto del Direttore generale del Tesoro di

Finanza locale: Fassino, “Bene modifica pareggio bilancio per Enti Locali”

“Esprimiamo apprezzamento per il varo del Disegno di legge di modifica della Legge n. 243/12. E’ stata accolta una pressante