Decreto “Cura Italia”: molti i dubbi già espressi dagli Enti Locali sulle disposizioni in materia fiscale, che necessitano di chiarimento

Decreto “Cura Italia”: molti i dubbi già espressi dagli Enti Locali sulle disposizioni in materia fiscale, che necessitano di chiarimento

Con riferimento alle novità in materia di proroghe fiscali, contenute nel Dl. n. 18 del 17 marzo 2020, pubblicato sulla G.U. Serie generale n. 70 del 17 marzo 2020 (c.d. Decreto “Cura Italia”) molti sono i dubbi già espressi da diversi Enti Locali sulla corretta applicazione di tali norme.

Proviamo a raccogliere di seguito le principali questioni (certamente non esaustive, visti i pochi giorni trascorsi dalla pubblicazione in G.U. del Decreto) su cui sono auspicabili nei prossimi giorni dei chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate o dei Ministeri competenti e/o interventi in sede di conversione del Dl. n. 18/2020:

  1. l’art.
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo sperimentale di riequilibrio”: ripartite tra Città metropolitane e Province le risorse 2017

Con il Comunicato 24 marzo 2017 il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale ha reso noto che, con Dm. 14

Società pubbliche: slitta al 31 ottobre 2017 la pubblicazione dei nuovi Elenchi di quelle soggette allo “split payment”

Con un Comunicato pubblicato il 20 ottobre 2017 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Economia e delle Finanze-Dipartimento delle Finanze,

Ici: il trattamento impositivo delle Società sportive dilettantistiche

Nell’Ordinanza n. 23053 del 17 settembre 2019 della Corte di Cassazione, una Società sportiva dilettantistica impugnava un avviso di accertamento

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.