Deposito semivuoto: per l’area inutilizzata non si paga la Tarsu

Deposito semivuoto: per l’area inutilizzata non si paga la Tarsu

Nella Sentenza n. 313 del 7 luglio 2014 della Ctp Reggio Emilia, un frantoio era stato raggiunto da una rettifica Tarsu che riguardava una superficie utilizzata solo in parte dal contribuente come deposito e per il resto vuota. I Giudici affermano che la Tarsu riguarda solo le aree dove vi sia una produzione, anche minima, di rifiuti, pertanto l’area inutilizzata, anche se di grande dimensione, non è soggetta a Tarsu.


Tags assigned to this article:
magazziniTarsuutilizzo

Related Articles

“Manovra 2016”: le modifiche alla disciplina fiscale applicabile al Settore agricolo

Tra i molti ambiti disciplinati dal Disegno di legge rubricato “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello

Revisori Enti Locali: pubblicato il decimo Decreto che modifica l’Elenco 2016

La Direzione centrale per la Finanza locale del Viminale, con Decreto 28 ottobre 2016, pubblicato sul proprio sito istituzionale, ha

Tarsu: mancanza di un motivato avviso di accertamento

Nella Sentenza n. 3657 del 24 febbraio 2015, la Corte di Cassazione osserva che l’art. 70 del Dlgs. n. 507/93