Distacchi di personale: per la Corte di Giustizia Ue sono rilevanti ai fini dell’Iva le somme erogate anche ai soli fini del rimborso

Distacchi di personale: per la Corte di Giustizia Ue sono rilevanti ai fini dell’Iva le somme erogate anche ai soli fini del rimborso

Sentenza della Corte di Giustizia Ue, Causa n. C-94/19 dell’11 marzo 2020

Risulta rilevante ai fini dell’Iva il distacco di personale della Società controllante presso la Società controllata, a fronte del quale è versato solo il rimborso del relativo costo; pertanto, non risulterebbe conforme con il diritto comunitario l’art. 8, comma 35, della Legge n. 67/1988, il quale esclude dall’assoggettamento a Iva i prestiti di personale o i distacchi a fronte dei quali è versato solo il rimborso del relativo costo.

E’ quanto sancito dalla Corte di Giustizia Ue, con la Causa n. C-94/19 dell’11 marzo 2020.

L’art. 2 del VI Direttiva

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tarsu: legittimo prevedere tariffe più alte per gli alberghi rispetto alle  abitazioni 

Nella Sentenza n. 13305 del 22 luglio 2016, la Corte di Cassazione statuisce che, in tema di Tarsu, è legittima

Revisori dei conti Enti Locali: in G.U. il Decreto che adegua i compensi al tasso di inflazione

A distanza di 13 anni del precedente adeguamento, è stato pubblicato sulla G.U. n. 3 del 4 gennaio 2019 l’atteso

Armonizzazione dei sistemi contabili: il principio della programmazione e il Dup

Con la riforma contabile, il ruolo della programmazione gestionale risulta rafforzato. Entro il 31 luglio di ogni anno le Giunte

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.