Distacchi di personale: per la Corte di Giustizia Ue sono rilevanti ai fini dell’Iva le somme erogate anche ai soli fini del rimborso

Distacchi di personale: per la Corte di Giustizia Ue sono rilevanti ai fini dell’Iva le somme erogate anche ai soli fini del rimborso

Sentenza della Corte di Giustizia Ue, Causa n. C-94/19 dell’11 marzo 2020

Risulta rilevante ai fini dell’Iva il distacco di personale della Società controllante presso la Società controllata, a fronte del quale è versato solo il rimborso del relativo costo; pertanto, non risulterebbe conforme con il diritto comunitario l’art. 8, comma 35, della Legge n. 67/1988, il quale esclude dall’assoggettamento a Iva i prestiti di personale o i distacchi a fronte dei quali è versato solo il rimborso del relativo costo.

E’ quanto sancito dalla Corte di Giustizia Ue, con la Causa n. C-94/19 dell’11 marzo 2020.

L’art. 2 del VI Direttiva

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Edilizia scolastica: ripartiti tra le Regioni 26,4 milioni di Euro per l’adeguamento sismico delle scuole

“Via libera” del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca al riparto, tra le Regioni, di 26,4 milioni di Euro per l’adeguamento

Sessione di Bilancio 2020: il punto sulla conversione del Dl. Fiscale 2020

Si parte dalla misura del carcere per gli evasori che viene stemperata per i reati minori, mentre le misure coercitive

Imu e Tasi: fissati i coefficienti di aggiornamento dei fabbricati del Gruppo catastale “D” per il 2016

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento delle Finanze, ha diffuso sul proprio sito istituzionale il Dm. 29 febbraio

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.