Distacchi di personale: per la Corte di Giustizia Ue sono rilevanti ai fini dell’Iva le somme erogate anche ai soli fini del rimborso

Distacchi di personale: per la Corte di Giustizia Ue sono rilevanti ai fini dell’Iva le somme erogate anche ai soli fini del rimborso

Sentenza della Corte di Giustizia Ue, Causa n. C-94/19 dell’11 marzo 2020

Risulta rilevante ai fini dell’Iva il distacco di personale della Società controllante presso la Società controllata, a fronte del quale è versato solo il rimborso del relativo costo; pertanto, non risulterebbe conforme con il diritto comunitario l’art. 8, comma 35, della Legge n. 67/1988, il quale esclude dall’assoggettamento a Iva i prestiti di personale o i distacchi a fronte dei quali è versato solo il rimborso del relativo costo.

E’ quanto sancito dalla Corte di Giustizia Ue, con la Causa n. C-94/19 dell’11 marzo 2020.

L’art. 2 del VI Direttiva

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incarichi dirigenziali: Decreti di nomina esulano dalla giurisdizione del Giudice amministrativo

Nella Sentenza n. 2728 del 21 giugno 2016 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che il Decreto di nomina

Iva: aliquota ordinaria sull’installazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici se ad uso privato

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 218 del 14 luglio 2020, ha chiarito che non è

Mancato rispetto tempi di pagamento: comporta anche il divieto di attivare l’istituto del comando di personale

Nella Delibera n. 127 del 18 giugno 2015 della Corte dei conti Lazio, un Sindaco ha chiesto un parere in

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.