Durc: è necessario in caso di erogazione di contributi ad esercizi commerciali?

Durc: è necessario in caso di erogazione di contributi ad esercizi commerciali?

Il testo del quesito:

L’Amministrazione ha intenzione di erogare contributi ad esercizi commerciali che intende ‘premiare’ a seguito di iniziative di arredo pubblico o attività nelle piccole frazioni. Questi contributi sono commisurati in base alla Tari dovuta dai commercianti, anche se tecnicamente non si tratta non è uno sgravio ma una erogazione diretta di soldi. Queste erogazioni sono assoggettate al Durc?

 

La risposta dei ns. esperti.

L’art. 31, comma 8-bis, del Dl. n. 69/13, introdotto con la Legge di conversione n. 98/13 e modificato dall’art. 4, comma 5, del Dl. n. 34/14 convertito con Legge n.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Società partecipate: assunzione a bilancio del Comune del piano di riparto del deficit di liquidazione

Nella Delibera n.15 del 18 febbraio 2016 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto se un Ente, socio unico di

Split payment: a seguito della richiesta dell’Italia, la Commissione Ue propone al Consiglio la proroga dal 30 giugno 2020 al 30 giugno 2023

La Commissione europea ha reso nota nei giorni scorsi la Proposta di decisione del Consiglio COM (2020) 242 final 2020/0119