Durc lavori edili soggetti privati: la validità passa a 90 giorni

Durc lavori edili soggetti privati: la validità passa a 90 giorni

A partire dal 1˚ gennaio 2015, la validità del Durc relativo ai lavori edili per i soggetti privati è tornata ad essere di 90 giorni. A chiarirlo, con il Messaggio n.1894 del 16 marzo 2015 pubblicato sul proprio sito istituzionale, è l’Inps – Direzione centrale Entrate.

L’estensione del periodo di validità del Documento unico di regolarità contributiva era stata operata in applicazione dell’art. 31 del Dl. n. 69/13, convertito con modificazioni dalla Legge n. 98/13 (c.d. “Decreto del Fare”). Il comma 5 – ricorda peró il Messaggio Inps – ha fissato la validità del Durcin 120 giorni ed ha disposto, al comma 8-sexies, che fino al 31 dicembre 2014 tale validità si applichi anche ai “lavori edili per i soggetti privati”.

Quindi, a partire dal 1˚ gennaio scorso, la validità è tornata ad essere quella previgente pari a 90 giorni.


Related Articles

Compensazione: è ammissibile solo per debiti già esistenti

Nella Delibera n. 12 del 21 gennaio 2016 della Corte dei conti Molise, la richiesta di parere riguarda la possibilità,

Società pubbliche: anche il Sindaco è responsabile in caso di cattiva gestione della partecipata

Nella Sentenza n. 34 del 25 maggio 2015 della Corte dei conti Liguria, la Sezione condanna il Presidente e gli

Digital divide: al via la consultazione pubblica sui Piani nazionali su banda ultra larga e crescita digitale

Con una Nota pubblicata il 20 novembre 2014 sul proprio sito istituzionale il Ministero dello Sviluppo economico ha annunciato l’avvio