Elezioni amministrative 2018: pubblicato il Vademecum Anci volto a supportare i Comuni coinvolti

Elezioni amministrative 2018: pubblicato il Vademecum Anci volto a supportare i Comuni coinvolti

In vista delle imminenti Consultazioni elettorali, che interesseranno oltre 700 Comuni, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani ha diffuso il Vademecum per le elezioni amministrative del 10 giugno 2018”.

Il Vademecum contiene un quadro sinottico e uno scadenzario dei principali adempimenti, Tabelle riepilogative del numero dei componenti di Giunta e Consiglio comunale a seguito delle riduzioni degli ultimi anni, ed 1 Elenco delle disposizioni normative di riferimento per le operazioni normative. Completa il quadro un riepilogo dei numeri richiesti per il rispetto della parità di genere nella predisposizione delle liste.

Il Documento, che è corredato da una raccolta delle norme più rilevanti che disciplinano le Elezioni, ha lo scopo di fornire uno strumento di lavoro di facile consultazione per tutti gli Amministratori e gli operatori interessati alle attività ed alle scadenze delle Elezioni amministrative 2018.

Il Vademecum è stato redatto sulla base delle “Istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature” diffuse dal Viminale, oltre che della Delibera Agcom n. 208 del 24 aprile 2018.


Related Articles

Controversia su verifica dei presupposti della determinazione del canone: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Sussiste la giurisdizione del g.o. nelle controversie concernenti indennità, canoni od altri corrispettivi qualora, come nel caso di specie, la

Assemblea di Ambito territoriale ottimale: si applica l’ordinaria disciplina per vincoli assunzionali e limiti di spesa

Nella Delibera n. 18 del 1° febbraio 2016 della Corte dei conti Marche, la richiesta di parere attiene a plurime

Abusivo ricorso al contratto di lavoro a tempo determinato da parte di una P.A.: al dipendente spetta il risarcimento del danno

Nella Sentenza n. 14633 del 18 luglio 2016 della Corte di Cassazione, la controversia riguarda un caso di abusivo ricorso