Entrate tributarie: in netto aumento quelle degli Enti territoriali, +5,5%

Entrate tributarie: in netto aumento quelle degli Enti territoriali, +5,5%

Restano in netto aumento (+5,5%) ma risentono di una leggera frenata rispetto ai dati diffusi lo scorso mese, che indicavano una variazione positiva addirittura del 7,5%. Stiamo parlando delle entrate tributarie degli Enti Locali, che nel periodo gennaio-luglio 2015 sono state pari a 31.671 milioni di Euro, 1.661 milioni in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il dato è emerso dal consueto rapporto sulle entrate tributarie diffuso il 15 settembre 2015 dal Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento delle Finanze.

Come precisato in occasione della pubblicazione del precedente bollettino, il confronto è influenzato dal gettito della “Mini Imu” versata a gennaio 2014 ma di competenza dell’anno 2013 (art. 1, comma 5, del Dl. n. 133/13) e dal gettito dell’acconto Tasi 2015 (scadenza 16 giugno), pari a 2.443 milioni di Euro (+204,6%). Per questa ultima Imposta, la variazione positiva di +1.641 milioni di Euro è dovuta al fatto che quest’anno il versamento riguarda tutti i Comuni mentre nel 2014 riguardava solo i Comuni che avevano deliberato in materia entro il mese di maggio 2014.


Related Articles

Certificati di rendiconto al bilancio 2014: le precisazioni dell’Interno rivolte agli Enti sperimentatori  

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale ha pubblicato il 13 maggio 2015 sul proprio Portale istituzionale un

Danni cagionati da cose in custodia: risponde il Comune

Nella Sentenza n. 16295 del 18 giugno 2019 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame riguarda una donna

Nuova sanzione del Garante per telemarketing aggressivo, stavolta tocca a Fastweb

Il Garante per la protezione dei dati personali ha sanzionato per oltre 4 milioni e 500.000 Euro Fastweb S.p.A., per