Esclusione automatica delle offerte: deve essere prevista espressamente nel bando di gara

Esclusione automatica delle offerte: deve essere prevista espressamente nel bando di gara

Nella Delibera n. 797 del 14 ottobre 2020 l’Anac chiarisce che in una procedura di gara da aggiudicarsi con il criterio del minor prezzo, di importo inferiore alle soglie comunitarie di cui all’art. 35 del Dlgs. n. 50/2016 e che non presenti carattere transfrontaliero, in presenza di più di 10 (5 fino al 31 dicembre 2021) offerte ammesse, le Stazioni appaltanti sono tenute a valutare i presupposti dell’applicazione o meno dell’esclusione automatica delle offerte in presenza delle condizioni contemplate al comma 8 dell’art. 97 del “Codice”, in via preventiva al momento della redazione del bando di gara (e quindi inserire nel bando di gara la clausola dell’esclusione automatica delle offerte), con la conseguenza che, operata siffatta scelta, non è possibile procedere in maniera diversa.


Related Articles

Utilizzo proventi sanzioni “Codice della Strada” e relativa assoggettabilità ai vincoli di finanza pubblica

Nella Delibera n. 5 del 9 aprile 2019 della Corte dei conti Autonomie, la Sezione chiarisce che la quota dei

Inps: estesa la cumulabilità dell’indennità di mobilità alle cariche pubbliche non elettive degli Enti Locali

L’Inps – Direzione centrale Prestazioni a sostegno del reddito, con la Circolare n. 207 del 28 dicembre 2015, ha esteso

Finanziamenti: nuovo bando da 100 milioni di Euro per impiantistica sportiva

Credito Sportivo e Anci hanno annunciato il nuovo bando “Sport Missione Comune 2018”, che prevede lo stanziamento di Euro 100

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.