Fisco, Tributaristi: “Bene proroga autodichiarazione aiuti di Stato Covid”

Fisco, Tributaristi: “Bene proroga autodichiarazione aiuti di Stato Covid”

(Adnkronos) – Soddisfazione da parte dell’Istituto nazionale tributaristi (Int) per il provvedimento, del direttore dell’Agenzia delle Entrate, di proroga al 30 novembre della presentazione dell’autodichiarazione degli aiuti di Stato Covid, ma ora i tributaristi sollecitano un tavolo con l’Agenzia per semplificare l’autodichiarazione a partire dai dati già in possesso della Pubblica amministrazione.  

Infatti il presidente dell’Int Riccardo Alemanno dichiara: “Soddisfazione per la proroga al 30 novembre dell’autodichiarazione aiuti di Stato Covid, anche perché tale data coincide con quella da noi richiesta il 2 maggio al ministro dell’Economia e delle finanze Daniele Franco e al direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, ma ora è necessario un confronto sulla semplificazione dell’autodichiarazione a partire dalla gestione dei dati già in possesso della Pa”. 

Il numero 1 dei tributaristi Int però rilancia proprio sulla collaborazione e il confronto costruttivo con l’Ade: “Ritengo sia necessario un tavolo di confronto permanente e preventivo tra le rappresentanze degli intermediari fiscali e l’Agenzia delle Entrate, un confronto che possa preventivamente affrontare le tante problematiche connesse all’enorme produzione di norme tributarie, ovviamente con tutte le rappresentanze degli intermediari poiché il loro ruolo è fondamentale per l’interlocuzione con le istituzioni, così come tutte sono state importanti per l’ottenimento della proroga dell’autodichiarazione degli aiuti di Stato Covid. Ribadisco pertanto che il confronto non può essere limitato solo a sporadici ancorché importanti incontri, deve essere permanente, oggi con i sistemi di videoconferenza ormai in uso quotidianamente non è assolutamente difficile, basta volerlo. Nei prossimi giorni lo proporremo ufficialmente al direttore dell’Agenzia delle Entrate.” 


Related Articles

Covid, Palmieri: “Vendita diretta esempio che ha affiancato con successo il digitale al fisico”

(Adnkronos) – “La vendita diretta è l’esempio di un settore che poteva essere messo in ginocchio dalle restrizioni imposte dalla

Lavoro, Fond. Inarcassa: “Su equo compenso ci attendiamo un miglioramento del testo”

“La Camera dei deputati ha dato un segnale di grande attenzione al mondo della libera professione. Non era affatto scontato

Activia al fianco delle donne con Act4Change

Dare un supporto attivo alle donne che sono state colpite dalla crisi, fino a perdere il lavoro a causa della

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.