Fondi strutturali 2021-2027: il Mims pubblica il Rapporto sulle condizioni abilitanti per la prossima programmazione Fse

Fondi strutturali 2021-2027: il Mims pubblica il Rapporto sulle condizioni abilitanti per la prossima programmazione Fse

Il 21 giugno 2022, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili (Mims) ha pubblicato il “Rapporto sulle condizioni abilitanti programmazione Fse 2021-27”, che intendere rispondere alle osservazioni della Commissione europea sui 9 criteri da rispettare per accedere ai “Fondi strutturali 2021-2027” relativi al tema “Un’Europa più connessa”, secondo il quale è previsto il rafforzamento inclusivo, digitale ed ecosostenibile dei Sistemi di mobilità, con particolare attenzione alla riduzione dei divari territoriali. 

Nel Rapporto si illustrano le azioni intraprese, le Riforme adottate e le pianificazioni predisposte dal Governo per differenti Settori legati alla mobilità, mostrando come l’Italia ottemperi alle condizioni abilitanti poste dalla Commissione Europea per conseguire i “Fondi” della Programmazione europea 2021-2027. 

Il Governo aveva già presentato una prima Relazione di autovalutazione sul rispetto di tali criteri, a cui sono seguite alcune richieste di chiarimento da parte della Commissione Europea. Il Rapporto in commento è la risposta governativa alle richieste della Commissione, che adesso ne dovrà esaminare la coerenza del livello regionale di pianificazione degli Interventi sulle Infrastrutture di Mobilità con quello nazionale. 

Di seguito si riporta il collegamento al “Rapporto sulle condizioni abilitanti programmazione FSE 2021-27”.


Related Articles

“Superbonus 110%”: le Aziende di servizio alla persona (Asp) non ne possono beneficiare non possedendo i requisiti soggettivi

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 342 del 23 giugno 2022, ha chiarito che le Aziende

Scioglimento Comune per infiltrazione mafiosa: incandidabilità Amministratori prescinde dal procedimento penale

Nella Sentenza n. 7316 del 13 aprile 2016, la Corte di Cassazione afferma che la misura interdittiva dell’incandidabilita degli Amministratori

Modello “F24”: aggiornati i software di controllo per banche, poste e agenti della riscossione

L’Agenzia delle Entrate ha informato che sono stati aggiornati i software (versione 6.47) utilizzati dagli intermediari della riscossione come banche,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.