“Fondo rischi”: il parere della Corte campana sull’operatività in presenza di sopraggiunte Sentenze di condanna esecutive

“Fondo rischi”: il parere della Corte campana sull’operatività in presenza di sopraggiunte Sentenze di condanna esecutive

 

Nella Delibera n. 238 del 27 settembre 2017 della Corte dei conti Campania, un Sindaco ha chiesto un parere sull’operatività del “Fondo rischi” in presenza di sopraggiunte Sentenze di condanna esecutive. La Sezione ritiene che, rinviando al Dlgs. n. 118/11 per la trattazione del “Fondo spese e rischi” e per il “Fondo spese legali”, nel caso in cui l’Ente preveda contenzioso con significative probabilità di soccombenza, è tenuto ad accantonare le risorse necessarie con apposito “Fondo rischi” per il pagamento degli oneri previsti dalla Sentenza; stanziando nell’esercizio le relative spese che,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ordinamento tributario: nuove modalità di comunicazione tra contribuenti e Amministrazione fiscale

Con il Provvedimento 13 luglio 2015, Prot. n. 94624, l’Agenzia delle Entrate ha attuato quanto stabilito dalla Legge n. 190/14

Distribuzione risorse fiscalità locale: gli effetti sul Sistema perequativo e le prospettive di modifica

Nel corso di un’Audizione svoltasi il 2 febbraio 2017 presso la Commissione parlamentare per l’attuazione del Federalismo fiscale, la Corte

Dichiarazioni fiscali: disponibile la bozza del Modello della “Certificazione unica”

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito istituzionale la bozza del Modello, delle istruzioni e delle specifiche tecniche della