“Fondo di solidarietà comunale 2018”: in G.U. le rettifiche degli importi determinate a seguito delle verifiche dei gettiti Imu e Tasi

“Fondo di solidarietà comunale 2018”: in G.U. le rettifiche degli importi determinate a seguito delle verifiche dei gettiti Imu e Tasi

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 2 del 3 gennaio 2019, il Decreto 21 dicembre 2018, emanato dal Ministero dell’Interno di concerto con il Mef, rubricato “Ulteriore utilizzo parziale dell’accantonamento sulla dotazione del ‘Fondo di solidarietà comunale 2018’, a seguito di verifiche dei gettiti Imu e Tasi.

Il Provvedimento formalizza quanto anticipato dal Viminale lo scorso novembre 1018, vale a dire l’attribuzione di Euro 7.394.940,66 a 29 Comuni per i quali, in sede di verifica tecnica dei gettiti Imu e Tasi, erano emersi degli scostamenti rispetto a quanto stimato.

Le somme, attribuite a ogni singolo Ente nella misura indicata dall’Allegato “A, sono state coperte mediante utilizzo parziale degli accantonamenti residui previsti dall’art. 7 del Dpcm. 10 marzo 2018.


Related Articles

Nuovo “Codice degli Appalti”: al via la consultazione sulle prime “Linee guida” attuative emanate dall’Anac

A soli 10 giorni di distanza dalla pubblicazione sulla G.U. n. 91 del 19 aprile 2016 (S.O. n. 10) del

Referto annuale del Sindaco 2017: deliberate dalla Corte dei conti le “Linee-guida”

La Corte dei conti, Sezione delle Autonomie, con la Deliberazione n. 14/Sezaut/2018/Inpr del 18 agosto 2018, ha approvato “Linee-guida per

Contabilità economico-patrimoniale: quale iter di approvazione per gli Enti con popolazione inferiore a 5.000 abitanti ?

Il quesito: “Qual è la procedura da seguire in sede di rendiconto della gestione 2017 per i Comuni con popolazione

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.