Fornitura del Servizio “Refezione scolastica”: la revisione dei prezzi avviene in base al “Foi” generico o specifico previsto per tali servizi?

Fornitura del Servizio “Refezione scolastica”: la revisione dei prezzi avviene in base al “Foi” generico o specifico previsto per tali servizi?

Il quesito:

Due Aziende che gestiscono le cucine ed i refettori di 2 Comuni facenti parte di una Unione hanno richiesto una revisione prezzi, con decorrenza 1° settembre 2016, per aumento Istat del +1,1 % sulla base dell’Indice Foi Istat’ per ‘divisione di spesa’, ovvero la percentuale specifica per i servizi ricettivi e di ristorazione, mentre l’Indice Foi generale (che è quello che da sempre applichiamo) è pari a – 0,1% (variazione % ago-16/ago-15).

Il contratto, nello specifico dell’aumento Istat, rimanda al Capitolato che, all’art. 93 rimanda

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Iva su gestione Case di riposo: confermato il regime di esenzione solo in caso di “gestione globale” del Servizio

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 240 del 3 agosto 2020, ha fornito chiarimenti in ordine

Certificato di malattia: in caso di rientro anticipato, non comunicato all’Inps, scatta la sanzione

Con la pubblicazione della Circolare n. 79 del 2 maggio 2017, l’Inps ha fornito alcune indicazioni sulla rettifica di un

Imu/Tasi: esenzione degli immobili posseduti dalle Casse edili

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Dipartimento delle Finanze la Risoluzione 5 ottobre 2015, n. 8/DF (“Imposta municipale