Fornitura del Servizio “Refezione scolastica”: la revisione dei prezzi avviene in base al “Foi” generico o specifico previsto per tali servizi?

Fornitura del Servizio “Refezione scolastica”: la revisione dei prezzi avviene in base al “Foi” generico o specifico previsto per tali servizi?

Il quesito:

Due Aziende che gestiscono le cucine ed i refettori di 2 Comuni facenti parte di una Unione hanno richiesto una revisione prezzi, con decorrenza 1° settembre 2016, per aumento Istat del +1,1 % sulla base dell’Indice Foi Istat’ per ‘divisione di spesa’, ovvero la percentuale specifica per i servizi ricettivi e di ristorazione, mentre l’Indice Foi generale (che è quello che da sempre applichiamo) è pari a – 0,1% (variazione % ago-16/ago-15).

Il contratto, nello specifico dell’aumento Istat, rimanda al Capitolato che, all’art. 93 rimanda

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Le operazioni di “Partenariato pubblico privato” alla luce del “Nuovo Codice”: modalità di iscrizione nei bilanci degli Enti Locali e compiti dei Revisori

Il presente approfondimento ha lo scopo di analizzare in modo sintetico gli aspetti relativi alla iscrizione delle operazioni di “partenariato

“Nuovo Codice degli Appalti”: le indicazioni Anac e Mepa relative al regime transitorio

Il varo del nuovo “Codice dei contratti pubblici”, approvato con Dlgs. n. 50 del 18 aprile 2016, ha determinato l’emanazione

Sostituto d’imposta: è possibile configurare compenso da obbligo di non fare la somma erogata a un dipendente a seguito di conciliazione?

Il testo del quesito: “A seguito di una conciliazione il Comune deve corrispondere una somma ad una dipendente. Dal verbale