Gestione associata servizi: l’Ente che ha sforato il Patto può aderire alla Convenzione solo se non comporta incremento spesa personale

Gestione associata servizi: l’Ente che ha sforato il Patto può aderire alla Convenzione solo se non comporta incremento spesa personale

Nella Delibera n. 75 del 17 marzo 2016 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto di accertare se, in  caso di mancata osservanza del Patto di stabilità interno, sia legittimo avvalersi, ai sensi dell’art. 30 del Tuel, di una gestione associata di un servizio con un altro Comune unificando i due uffici e fruendo dell’attività dell’altro Ente individuato quale capo convenzione. In sostanza, il quesito in esame appare diretto ad accertare se sia consentito ad un Ente Locale che non ha rispettato il Patto di stabilità interno e che, pertanto, nell’esercizio successivo incorre nel divieto di assunzione di personale, di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Cessione del Credito di Imposta” per recupero crediti fiscali e sostegno per rigenerazione Erp: Cassa Depositi e Prestiti lancia “Bonus Edilizi”

“Cessione del Credito di Imposta” dedicato a Imprese ed Enti Pubblici per il rapido recupero dei crediti fiscali; “Anticipo di

Compensi 2019 a Revisori di Enti Locali: Nota di chiarimento della Finanza locale

 Il Decreto del Ministero dell’Interno 21 dicembre 2018 ha previsto l’aggiornamento dei limiti massimi del compenso base spettante ai Revisori

“Pareggio di bilancio”: le principali novità rinvenibili nella Circolare della Ragioneria generale dello Stato

Il Mef – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato (RgS) ha emanato, come ogni anno, la “Circolare contenente chiarimenti in