Giurisdizione: danno erariale prodotto da un privato non legato all’Amministrazione da vincolo funzionale

Giurisdizione: danno erariale prodotto da un privato non legato all’Amministrazione da vincolo funzionale

Nella Sentenza n. 13245 del 16 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, ai fini del riconoscimento della giurisdizione della Corte dei conti per danno erariale, in ragione del sempre più frequente operare dell’Amministrazione al di fuori degli schemi del Regolamento di contabilità di Stato e tramite soggetti in essa non organicamente inseriti, è irrilevante il titolo in base al quale la gestione del pubblico denaro è svolta, potendo tale titolo consistere in un rapporto di pubblico impiego o di servizio, ma anche in una concessione amministrativa o in un contratto di diritto privato. Infatti, il punto centrale per discriminare la giurisdizione ordinaria da quella contabile si è spostato dalla qualità del soggetto – che può ben essere un privato o un Ente pubblico non economico – alla natura del danno e degli scopi perseguiti, cosicché ove il privato cui siano erogati fondi pubblici per sue scelte incida negativamente sul modo d’essere del programma imposto dalla Pubblica Amministrazione alla cui realizzazione esso è chiamato a partecipare con l’atto di concessione del contributo, e la incidenza sia tale da poter determinare uno sviamento dalle finalità perseguite, esso realizza un danno per l’Ente pubblico e di tale danno deve rispondere davanti al Giudice contabile. Tali principi sono stati già enunciati dalla Corte di Cassazione nelle Sentenze n. 20434/09 e n. 1774/13, ove espressamente viene precisato che tra “la Pubblica Amministrazione che eroga un contributo e il privato che lo riceve si instaura un rapporto di servizio”.

Corte di Cassazione – Sentenza n.13245 del 2019


Related Articles

Porti turistici: niente aumento automatico dei canoni demaniali

Nella Sentenza n. 29 del 27 gennaio 2017 della Corte Costituzionale, è stata sollevata la questione di legittimità costituzionale dell’art.

“Pnrr”: Cdp pubblica uno studio sulle esigenze dei territori per l’Edilizia scolastica

“In che condizioni si trovano gli edifici che ospitano le Scuole pubbliche ? Quali sono le carenze più diffuse e

Principio di rotazione: obbligatorio per le gare di lavori, servizi e forniture negli appalti cd. “sotto soglia”

Nella Sentenza n. 5854 del 13 dicembre 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sul principio di rotazione

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.