Governo, Economist: “Effetto Putin su M5S e maggioranza”

Governo, Economist: “Effetto Putin su M5S e maggioranza”

(Adnkronos) – “Il governo Draghi ha sostenuto le sanzioni contro la Russia, decisione dal risvolto doloroso per sua stessa economia, e ha fornito armi all’Ucraina, anche se non si sa bene fin quando lo farà. Queste scelte hanno spaccato il Movimento 5 Stelle, che fa parte della coalizione di governo e che già nel 2014 aveva contestato le sanzioni contro Mosca per l’annessione della Crimea”. Lo ha scritto l’Economist in un articolo sugli effetti in Italia della guerra fra Russia e Ucraina. “Nelle ultime settimane – afferma il settimanale di Londra – l’ex presidente del Consiglio e attuale capo politico dei 5 Stelle Giuseppe Conte ha criticato l’invio di armi a Kiev, mentre una minoranza che include il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha continuato a sostenere la linea del Governo”.  

“La crisi – riepiloga l’Economist – si è manifestata in occasione del Consiglio Europeo del 23-24 giugno, quando, alcuni giorni prima, l’esecutivo dell’M5S aveva rimproverato a Di Maio una posizione ‘da falco’, seguita due giorni dopo dall’annuncio dei sostenitori del ministro degli Esteri di volersi staccare dal gruppo parlamentare. La defezione non avrà effetti immediati, secondo le intenzioni dei sostenitori di Di Maio, che continueranno a sostenere il governo. Tuttavia, resta da vedere se Conte vorrà uscire prossimamente dalla coalizione. Le divisioni interne nei 5 Stelle non sono una buona notizia soltanto per il sostegno politico italiano all’Ucraina. Ha infatti ripercussioni sulla linea di Enrico Letta, che considera l’alleanza con i 5 Stelle l’ostacolo principale per l’estrema destra di andare al governo con le prossime elezioni”.  

Nel suo articolo, l’Economist ha ricordato “l’appoggio a Putin di Giuseppe Conte, quando, fra il 2018 e il 2019, era premier di una coalizione formata da M5S e Lega. Bisognerà vedere – conclude il settimanale di Londra – che cosa deciderà di fare l’ex presidente del Consiglio” nei prossimi giorni ovvero “se vorrà far uscire” dalla maggioranza “gli esponenti di governo” del Movimento. 


Related Articles

“Lukaku all’Inter, Chelsea apre a cessione in prestito”

(Adnkronos) – Dopo i primi contatti londinesi, il Chelsea non ha chiuso la porta all’ipotesi del prestito di Lukaku all’Inter.

Digitale, oltre il 60% delle Pmi italiane attente all’innovazione

L’innovazione si conquista spazi sempre più ampi nelle aziende italiane anche fra le piccole imprese fino a 5 dipendenti. Stando

Strage di Bologna, lo storico Satta: “Desecretare le carte del Sismi”

(Adnkronos) – “Le differenze tra le stragi di Milano 1969, Brescia 1974 e Bologna 1980 sono profonde” perché “dal 1969

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.