Green Pass torna in Portogallo per spazi pubblici

Green Pass torna in Portogallo per spazi pubblici

Tornano in Portogallo Green Pass e mascherine. Il governo di Lisbona ha deciso questa sera di reintrodurre l’obbligo di certificato verde per spazi pubblici come ristoranti, bar, alberghi e palestre, ma anche per discoteche, grandi eventi e l’accesso alle case di riposo. Le mascherine sono di nuovo obbligatorie negli spazi chiusi pubblici e i passeggeri in arrivo dall’estero negli aeroporti dovranno esibire un test negativo.  

Il governo, riferisce il sito del giornale Diario de Noticias, ha previsto anche una “settimana di contenimento dei contatti” fra il 2 il 9 gennaio, durante la quale saranno chiusi bar, discoteche , scuole e asili d’infanzia. Sarà inoltre obbligatorio il telelavoro. La nuova stretta arriva mentre in Portogallo, malgrado l’alto tasso di vaccinazione, sono tornati a salire i contagi. Oggi, per il secondo giorno consecutivo, è stata superata la soglia dei 3mila nuovi casi, dopo che ieri si era raggiunto il numero di contagi più alto da fine luglio.  

Il presidente portoghese Marcelo Rebelo de Sousa ha salutato come “buona notizia” il via libera dell’Ema al vaccino Pfizer per i bambini fra i 5 e gli 11 anni.  

 

 

 

 

 


Related Articles

Camorra, arrestato in Spagna latitante del clan Mazzarella

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno arrestato Gennaro Esposito, 34enne napoletano, ritenuto elemento di spicco del clan Mazzarella.

Covid oggi Lazio, 166 contagi. A Roma 123 casi: bollettino 13 luglio

Sono 166 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 13 luglio, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri,

Alitalia, manifestanti bloccano autostrada Roma-Fiumicino: traffico in tilt

Traffico in tilt a Fiumicino, dove stanno manifestando i lavoratori di Alitalia che hanno bloccato le strade adiacenti all’autostrada Roma-

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.