Ici: applicazione agli Istituti scolastici gestiti da Enti religiosi

Ici: applicazione agli Istituti scolastici gestiti da Enti religiosi

Corte di Cassazione, Sentenza n. 14225 dell’8 luglio 2015

La controversia in esame riguarda l’impugnazione di un avviso Ici relativo al periodo 2004-2009 riferito ad unità immobiliari per le quali un Ente religioso ha richiesto l’esenzione prevista dall’art. 7, comma 1, lett. i), del Dlgs. n. 504/92.

La Suprema Corte ha affermato che l’art. 7, comma 2-bis, del Dl. n. 203/05, che ha esteso l’esenzione disposta dall’art. 7, comma 1, lett. i), del Dlgs. n. 504/92, alle attività indicate nella medesima lettera a prescindere dalla natura eventualmente commerciale delle stesse, e l’art. 39 del Dl. n. 223/06, convertito

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Danno erariale: si configura in caso di mancato versamento, in favore dell’Ente Locale, dell’Imposta di soggiorno

  Nella Sentenza n. 346 del 24 novembre 2016 della Corte dei conti Toscana, un Procuratore regionale ha citato in

Fatturazione elettronica: nessuna proroga in vista, la Orlandi boccia le proposte dei Commercialisti

No alla proroga dell’entrata in vigore della fatturazione elettronica anche per gli Enti territoriali, alla richiesta di esonero delle imprese

Iva: “reverse charge” nei rapporti tra Ditta appaltatrice e Ditta collaboratrice nell’ambito di un contratto continuativo di cooperazione

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 104 del 14 aprile 2020 ha fornito chiarimenti in ordine