Ici: area fabbricabile

Ici: area fabbricabile

Nell’Ordinanza n. 6859 dell’8 marzo 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità osservano che, in forza degli artt. 52 e 59 del Dlgs. n. 446/1997, e 48 del Dlgs. n. 267/2000, il Comune può determinare, con proprio atto (Regolamento consiliare o Delibera di Giunta), periodicamente e per zone omogenee, i valori venali in comune commercio delle aree fabbricabili. Più nel dettaglio, la Suprema Corte chiarisce, che in tema di Ici, l’avviso d’accertamento che fa riferimento alla Delibera della Giunta comunale contenente la determinazione dei valori minimi delle aree edificabili, comprensiva di quella oggetto di imposizione, deve ritenersi sufficientemente motivato in quanto richiamante un atto di contenuto generale avente valore presuntivo e da ritenersi conosciuto (o conoscibile) dal contribuente, spettando a quest’ultimo l’onere di fornire elementi oggettivi (eventualmente anche a mezzo perizia di parte) sul minor valore dell’area edificabile rispetto a quello accertato dall’Ufficio.


Related Articles

Occupazione sede stradale: niente canone concessorio non ricognitorio in conseguenza del solo utilizzo del sottosuolo

Nelle Sentenza n. 1532 del 20 marzo 2017 del Tar Campania, viene chiesto l’annullamento della Delibera del Consiglio comunale recante

Quotazioni immobiliari: sul sito dell’Agenzia delle Entrate tutti i dati del 1° semestre 2015

Con il Comunicato stampa n. 160 del 15 ottobre 2015 dell’Agenzia delle Entrate, è stato reso noto il valore di

Iva e Imposte di registro, ipotecaria e catastale: il regime da applicare alle cessioni di immobili strumentali iscritti nella Categoria catastale “F/4

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 167 del 6 aprile 2022, ha fornito chiarimenti in ordine

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.