Ici: criteri di accertamento delle aree fabbricabili e natura di impugnazione-merito del Processo tributario

Ici: criteri di accertamento delle aree fabbricabili e natura di impugnazione-merito del Processo tributario

Nella Sentenza n. 19357 del 20 luglio 2018 della Corte di Cassazione verrà trattato il tema dei criteri di accertamento, ai fini Ici, delle aree fabbricabili.

Nel merito, secondo la Suprema Corte, non bisogna confondere il giudizio circa la legittimità astratta dell’atto impositivo da quello relativo al merito. L’atto deve enunciare i criteri astratti in base ai quali è stato determinato il maggior valore, ma non necessariamente anche gli elementi di fatto utilizzati per la loro applicazione, potendo poi il contribuente, nella fase contenziosa, contestare l’infondatezza della pretesa erariale. Il Processo tributario è infatti un giudizio di “impugnazione-merito”,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Riscossione: istituiti i codici-tributo per il versamento della sanzione destinata ai contribuenti che producano documentazione falsa

Con la Risoluzione n. 14/E del 22 marzo 2016, l’Agenzia delle Entrate ha reso noti i codici-tributo da utilizzare per

Affidamento “Servizio riscossione Tributi locali”: remunerazione con sistema dell’aggio o compenso calcolato in percentuale sugli incassi

Nella Delibera n. 238 del 23 novembre 2016 della Corte dei conti Sicilia, un Commissario straordinario di un Comune ha

“Ddl. Bilancio”: la Manovra interviene sul “Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica”

La “Legge di bilancio” interviene in maniera chirurgica sul “Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica” (“Tusp” –

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.