Ici: esenzione per attività istituzionali solo per le funzioni pubbliche e le attività di servizio pubblico dell’Ente Locale

Ici: esenzione per attività istituzionali solo per le funzioni pubbliche e le attività di servizio pubblico dell’Ente Locale

Nella Sentenza n. 10809 del 25 maggio 2016 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda la sottoposizione ad Ici di un terreno di proprietà di una Comunità montana adibito ad Impianto di itticoltura, dovendosi verificare se trattasi di Impianto finalizzato a scopi istituzionali della Comunità o di attività privatistica.

La Suprema Corte osserva che l’art. 1, comma 2, del Dlgs. n. 504/92, prevede che “presupposto dell’Imposta dell’Ici è il possesso di fabbricati, di aree fabbricabili e di terreni agricoli, siti nel territorio dello Stato, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Novità editoriale – “Fattura elettronica B2B nell’Ente pubblico e nelle Società ed Aziende pubbliche”

DISPONIBILE IL NUOVO EBOOK EDITO DA CENTRO STUDI ENTI LOCALI “FATTURA ELETTRONICA B2B NELL’ENTE PUBBLICO E NELLE SOCIETÀ ED AZIENDE PUBBLICHE”, di Cesare

“Sprar”: entro il 30 ottobre 2016 le domande per proseguire i progetti in corso

Gli Enti Locali titolari di un progetto del “Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati” (“Sprar”) in scadenza al 31

Vincoli di destinazione imposti dall’Ente: possibile utilizzare le somme già impegnate per finanziare altri lavori?

Il testo del quesito: “Nell’avanzo vincolato per vincoli imposti dall’Ente sono previste delle somme destinate alla costruzione di un Osservatorio