Ici/Imu: la corretta attribuzione dell’abitazione principale

Ici/Imu: la corretta attribuzione dell’abitazione principale

Nell’Ordinanza n. 27419 del 28 ottobre 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che si considera abitazione principale quella di residenza anagrafica, salvo la prova contraria che consente al contribuente, nei casi di mancata coincidenza, anche solo per un periodo di tempo, tra dimora abituale e residenza anagrafica, di riservare alla prima il trattamento fiscale meno gravoso previsto per “l’abitazione principale”, prova che deve riguardare l’effettivo utilizzo dell’unità immobiliare quale dimora abituale del nucleo famigliare del contribuente.

Il caso

Nel caso di specie, la Commissione tributaria regionale aveva rigettato l’appello proposto dal Comune avverso la

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo di solidarietà comunale”: definizione e ripartizione delle risorse per l’anno 2016

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 134 del 10 giugno 2016 (Supplemento Ordinario n. 18), il Dpcm. 18 maggio 2016,

Indennità di funzione e gettoni di presenza per gli Amministratori degli Enti Locali

Nella Delibera n. 145 del 20 dicembre 2018 della Corte dei conti Piemonte, un Sindaco ha chiesto un parere in

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.