Ici: non è dovuto per fabbricati rurali anche se iscritti al Catasto

Ici: non è dovuto per fabbricati rurali anche se iscritti al Catasto

Nella Sentenza n. 16970 del 19 agosto 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici statuiscono che non è oggetto ad Ici il fabbricato della Società Cooperativa che, indipendentemente dalla sua iscrizione nel Catasto fabbricati, è rurale in quanto utilizzato per la manipolazione, trasformazione, conservazione, valorizzazione o commercializzazione dei prodotti agricoli dei soci. Pertanto, non trova applicazione, quale criterio di esclusione dell’Ici dei fabbricati rurali, la distinzione tra proprietario del fabbricato (la Società Cooperativa) e titolari dei terreni agricoli asserviti (soci della Cooperativa) e non assume rilevanza l’iscrizione nel catasto dei fabbricati.

Sentenza n. 16970 del 19 agosto 2015 della Corte di Cassazione


Related Articles

Spese di personale: per il calcolo del valore medio del triennio va considerata la spesa effettivamente sostenuta

Nella Delibera n. 25 del 6 ottobre 2014 della Corte dei conti, sezione Autonomie, viene chiesto se, ai fini del

Incentivi per funzioni svolte dai dipendenti tecnici: condizioni per l’erogazione

Nella Delibera n. 177 del 9 ottobre 2017 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto un parere riguardante la disciplina

Risoluzione del contratto per gravi inadempimenti: giurisdizione del Giudice amministrativo

Nella Sentenza n. 621 del 1° giugno 2020 del Tar Salerno, i Giudici affermano che rientra nella giurisdizione del Giudice