Ici: non vi è soggetto l’immobile iscritto nel Catasto dei fabbricati come “rurale”

Ici: non vi è soggetto l’immobile iscritto nel Catasto dei fabbricati come “rurale”

Nella Sentenza n. 8368 del 27 aprile 2016, la Corte di Cassazione afferma che, in tema di Ici, l’immobile che sia stato iscritto nel Catasto dei fabbricati come “rurale”, con l’attribuzione della relativa Categoria (A/6 o D/10), in conseguenza della riconosciuta ricorrenza dei requisiti previsti dall’art. 9 del Dl. n. 557/93, convertito in Legge n. 133/94, non è soggetto all’Imposta, ai sensi dell’art. 2, comma 1, lett. a), del Dlgs. n. 504/92, come interpretato dall’art. 23, comma 1-bis del Dl. n. 207/08, aggiunto dalla Legge di conversione n. 14/09. Qualora l’immobile sia iscritto in una diversa Categoria catastale, sarà onere del contribuente, che pretenda l’esenzione dall’Imposta, impugnare l’atto di classamento, restando altrimenti il fabbricato medesimo assoggettato ad Ici, Allo stesso modo, il Comune dovrà impugnare autonomamente l’attribuzione della Categoria catastale A/6 o D/10 ai fine di poter legittimamente pretendere l’assoggettamento del fabbricato all’Imposta.


Related Articles

Processo tributario: dichiarazioni di atto notorio

  Nella Sentenza n. 2635 del 15 giugno 2015 della Ctr Milano, un contribuente risultava destinatario di un avviso di

Processo tributario: disapplicazione sanzioni per violazioni di norme tributarie

Nella Sentenza n. 15294 del 21 luglio 2015 della Corte di Cassazione, la disapplicazione, da parte del Giudice, delle sanzioni

Rimborso minor gettito Imu-Tasi: in arrivo il secondo acconto per i Comuni delle Province di Campobasso e Catania colpiti dal sisma

A 6 Comuni della Provincia di Campobasso e altrettanti della Città metropolitana di Catania sono stati destinati Euro 258.760, a