Immigrazione: Anci, “Comuni stanno rispondendo a ‘Piano nazionale ripartizione migranti’ con graduale incremento posti ‘Sprar’”

Immigrazione: Anci, “Comuni stanno rispondendo a ‘Piano nazionale ripartizione migranti’ con graduale incremento posti ‘Sprar’”

A distanza di soli 5 mesi dal concreto avvio del ‘Piano di ripartizione nazionale dei richiedenti asilo e rifugiati’, abbiamo raggiunto un buon risultato: le graduatorie pubblicate dimostrano che i Comuni stanno rispondendo con un graduale incremento dei posti ‘Sprar’”.

Così il Presidente dell’Anci e Sindaco di Bari, Antonio Decaro, è intervenuto in occasione dell’incontro del 1° giugno 2017 con il Ministro dell’Interno, Marco Minniti.

Decaro ha colto l’occasione del “faccia al faccia” con il titolare del Dicastero per evidenziare come per gli Amministratori locali sia di cruciale importanza che la clausola di salvaguardia venga davvero rispettata: “i Comuni che presentano progetti per l’accoglienza devono vedersi garantito un numero di migranti proporzionato alla popolazione residente. E’ l’accoglienza diffusa l’unico sistema che garantisce l’integrazione e tutela i cittadini. Va garantito il diritto di chi viene accolto ma nel rispetto del diritto di chi accoglie”.

 

 


Related Articles

Entrate tributarie: in crescita dell’1,6% quelle dei primi 7 mesi del 2017

  Con Comunicato-stampa n. 149 del 5 settembre 2017, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noti i dati

Corte Lombardia: lecito per un Comune corrispondere contributi a favore di una Scuola paritaria gestita da una Fondazione privata

Nella Delibera n. 121 del 23 marzo 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco richiede un parere in merito

Mef: disponibili le statistiche sulle Dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche 2013

Con il Comunicato n. 80 del 2 aprile 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato l’avvenuta pubblicazione, a