Imposta di bollo: i contratti di appalto di importo esiguo veicolati dal Mepa sono esenti?

Imposta di bollo: i contratti di appalto di importo esiguo veicolati dal Mepa sono esenti?

Il testo del quesito:

Il Servizio ‘Provveditorato’ deve procedere alla revisione del Regolamento disciplinate le acquisizioni in economia adottato in coerenza con l’art. 125 del ‘Codice dei contratti pubblici’ (Dlgs. n. 163/06). Tale Regolamento disciplina anche gli acquisti da effettuate sul ‘Mercato elettronico della P.A.’ (Mepa). L’art. 139 del Dpr. n. 207/10 (‘Regolamento di attuazione del Dlgs. n. 163/06’) dispone che ‘sono a carico dell’affidatario tute le spese di bollo e registro, delle copie di contratto e dei documenti e disegni di progetto’. Le condizioni generali allegate ai bandi Mepa prevedono che ‘il prezzo offerto include tutte le altre

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
contrattiimposta bolloMepa

Related Articles

Dichiarazione dei sostituti d’imposta: approvati la “CU 2018” e il Modello “770/2018”, con le relative Istruzioni ministeriali

Con Provvedimenti Prot. n. 10719/2018 e Prot. n. 10621/2018 del 15 gennaio 2018, l’Agenzia delle Entrate ha approvato la Dichiarazione

Esclusione dalla gara: va disposta anche in caso di dichiarazione mendace dell’impresa ausiliaria

Nella Sentenza n. 6529 del 19 novembre 2018 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che ai sensi del combinato

Tributi locali: incremento delle aliquote in sede di salvaguardia degli equilibri di bilancio per i soli Tributi esclusi dal blocco degli aumenti

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef-Dipartimento delle Finanze, la Risoluzione 29 maggio 2017, n. 1/DF, avente ad oggetto “Art.