Imposta di bollo: i contratti di appalto di importo esiguo veicolati dal Mepa sono esenti?

Imposta di bollo: i contratti di appalto di importo esiguo veicolati dal Mepa sono esenti?

Il testo del quesito:

Il Servizio ‘Provveditorato’ deve procedere alla revisione del Regolamento disciplinate le acquisizioni in economia adottato in coerenza con l’art. 125 del ‘Codice dei contratti pubblici’ (Dlgs. n. 163/06). Tale Regolamento disciplina anche gli acquisti da effettuate sul ‘Mercato elettronico della P.A.’ (Mepa). L’art. 139 del Dpr. n. 207/10 (‘Regolamento di attuazione del Dlgs. n. 163/06’) dispone che ‘sono a carico dell’affidatario tute le spese di bollo e registro, delle copie di contratto e dei documenti e disegni di progetto’. Le condizioni generali allegate ai bandi Mepa prevedono che ‘il prezzo offerto include tutte le altre

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
contrattiimposta bolloMepa

Related Articles

Pensioni: sono utili per il calcolo dell’anzianità contributiva anche i periodi nei quali i dipendenti “part-time” non lavorano

Il Tribunale di Padova, quale Giudice del Lavoro, con la Sentenza 5 luglio 2016, n. 473 – in coerenza con

Acquisto di carburante al di fuori della Convenzione Consip: possibile solo a determinate condizioni

Nella Delibera n. 35 del 25 marzo 2016 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, in tema di acquisti non

Responsabilità amministrativa: condanna relativa a un incarico pluriennale di consulenza per la redazione del Piano regolatore

Corte dei conti – Sezione prima giurisdizionale centrale d’appello – Sentenze n. 1244 del 19 novembre 2014 Oggetto Condanna del