Imu: qual è la corretta tassazione da applicare alle aree fabbricabili coltivate da un Imprenditore agricolo in pensione?

Imu: qual è la corretta tassazione da applicare alle aree fabbricabili coltivate da un Imprenditore agricolo in pensione?

Il testo del quesito:

Un coltivatore diretto in pensione dal 1991, che continua a versare i contributi agricoli, è proprietario di un terreno edificabile. Il soggetto risulta ancora titolare di partita Iva e dichiara di coltivare direttamente il terreno. 

Il coltivatore ha stipulato un contratto preliminare con una Società immobiliare la quale a sua volta ha richiesto al Comune l’attivazione della procedura di ‘Valutazione ambientale strategica (Vas) propedeutica alla presentazione del piano attuativo. Successivamente, il coltivatore e la Società acquirente hanno inoltrato al Comune la richiesta di approvazione del piano attuativo.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tassa rifiuti: il trattamento impositivo dei Centri commerciali

Nella Sentenza n. 26201 del 18 ottobre 2018, la Corte di Cassazione ha chiarito qual è il trattamento impositivo Tarsu

È corretto assoggettare l’incarico di Rup affidato a dipendente di altra P.A. al regime fiscale di reddito di lavoro dipendente ?

Testo del quesito: “Alla luce della Risposta dell’Agenzia delle Entrate all’Istanza di Interpello n. 289 del 22 luglio 2019, qualora

Tarsu: il contribuente deve provare il mancato utilizzo dell’immobile

Nell’Ordinanza n. 1976 del 26 gennaio 2018 della Corte di Cassazione, il titolare di un albergo impugnava la cartella esattoriale