Inadempimento di un Comune dell’obbligo di adottare la Deliberazione consiliare di “revisione periodica delle partecipazioni”

Inadempimento di un Comune dell’obbligo di adottare la Deliberazione consiliare di “revisione periodica delle partecipazioni”

Nella Delibera n. 26 del 28 aprile 2020 della Corte dei conti Lazio, la Sezione accerta l’inadempimento di un Comune all’obbligo di adottare la Deliberazione consiliare di “revisione periodica delle partecipazioni” di cui agli artt. 20, comma 3 e 26, comma 11 del Dlgs. n. 175/2016 entro il 31 dicembre 2018, relativa alla ricognizione ordinaria delle partecipazioni societarie al 31 dicembre 2017 e ai correlati obblighi di comunicazione alla stessa Sezione.
La Sezione richiama il Comune in questione alla scrupolosa osservanza degli obblighi normativi in questione, ricordando che l’art. 24 del Dlgs. n. 175/2016 prevede che le partecipazioni detenute, direttamente

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Centrale unica di committenza”: semplificazione delle procedure anche per i Comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti

L’attuale versione del comma 3 dell’art. 23-ter del Dl. n. 90/14, convertito con Legge n. 114/14, prevede la deroga all’obbligo

Revisori Enti Locali: emanato il quinto Decreto che integra l’Elenco 2017

L’Elenco dei Revisori degli Enti Locali, approvato con il Decreto del Ministero dell’Interno 22 dicembre 2016 ed entrato in vigore

Contenzioso: produzione in giudizio di documenti non presentati all’Amministrazione

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 25334 del 28 novembre 2014, ha affermato che la sanzione dell’inutilizzabilità in

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.