Incentivi per funzioni tecniche: parametrazione in caso di concessione di servizi

Incentivi per funzioni tecniche: parametrazione in caso di concessione di servizi

Nella Delibera n. 455 del 27 novembre 2018 della Corte dei conti Veneto, viene chiesto un parere riguardante gli incentivi per funzioni tecniche ex art. 113, comma 2, del Dlgs. n. 50/16.

In particolare, viene chiesto se:

  • in una concessione di servizi, qualora sia previsto un canone in favore di un Comune, l’importo da considerarsi quale entità su cui parametrare l’incentivo massimo del 2% di cui al richiamato art. 113 del Dlgs. n. 50/2016 debba essere il valore della concessione o l’importo del canone;
  • se nel Regolamento da adottarsi da ciascuna Amministrazione per la ripartizione degli incentivi per funzioni tecniche
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Dipendente pubblico assegnato allo svolgimento di mansioni superiori: gli spettano differenza stipendiale ed emolumenti accessori

Nella Sentenza n. 13579 del 4 luglio 2016, la Corte di Cassazione statuisce che nel pubblico impiego privatizzato il divieto

Appalti sotto soglia: il punto di Palazzo Spada sul principio di rotazione

Nella Sentenza n. 4125 del 31 agosto 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sul principio di rotazione

“Definizione agevolata delle controversie tributarie-bis”: Comunicato dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione su modulistica e scadenze

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione, con il Comunicato-stampa 26 ottobre 2017 pubblicato sul proprio sito web istituzionale, ha fornito alcune precisazioni in

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.