Invitalia lancia il bando #Impresa sicura: rimborsi alle imprese per le spese sostenute per i DPI

Invitalia lancia il bando #Impresa sicura: rimborsi alle imprese per le spese sostenute per i DPI

Impresa SIcura è il bando di Invitalia rivolto alle aziende che vogliono chiedere un rimborso per le spese sostenute per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale, finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Il rimborso è concesso fino al 100% delle spese ammissibili. Importo massimo rimborsabile: 500 euro per ciascun addetto dell’impresa e fino a un massimo di 150mila Euro per impresa (https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/emergenza-coronavirus/impresa-sicura)

Impresa SIcura è l’intervento previsto dal Decreto “Cura Italia” (Dl n. 18/2020, art. 43, comma 1) che punta a sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle imprese, di qualunque dimensione e operanti su tutto il territorio nazionale.

Le risorse disponibili sono 50 milioni di Euro.

Il bando di Invitalia consente alle aziende di ottenere il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale (“dpi”) finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica.

E’ possibile richiedere il rimborso delle spese sostenute tra il 17 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso per l’acquisto dei seguenti “dpi”:

  • mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
  • dispositivi per protezione oculare;
  • indumenti di protezione quali tute e/o camici;
  • calzari e/o sovrascarpe;
  • cuffie e/o copricapi;
  • dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
  • detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici

Il rimborso è concesso fino al 100% delle spese ammissibili e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile, nel limite massimo di Euro 500,00 per ciascun addetto dell’impresa cui sono destinati i “dpi”. L’importo minimo rimborsabile non deve essere inferiore a 500 Euro e l’importo massimo per impresa è pari a 150.000,00 euro.

Le domande di rimborso devono essere presentate in modalità telematica, secondo una sequenza temporale articolata nelle seguenti 3 fasi:

FASE 1 – PRENOTAZIONE DEL RIMBORSO

In questa fase, le imprese interessate possono inviare, attraverso lo sportello informatico, raggiungibile nella pagina dedicata all’intervento “Impresa SIcura” del sito web di Invitalia, una prenotazione del rimborso, dalle ore 9.00 alle ore 18.00 di tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì, a partire dal giorno 11 maggio 2020 ed entro il giorno 18 maggio 2020.

FASE 2 – PUBBLICAZIONE DELL’ELENCO CRONOLOGICO DELLE PRENOTAZIONI DEL RIMBORSO

Entro 3 giorni dal termine finale per l’invio della prenotazione del rimborso è pubblicato l’elenco di tutte le prenotazioni correttamente inoltrate dalle imprese nell’ambito della fase 1, ordinate secondo il criterio cronologico definito sulla base dell’orario di arrivo della richiesta.


FASE 3 – COMPILAZIONE E ISTRUTTORIA DELLA DOMANDA DI RIMBORSO

Le Imprese la cui prenotazione risulta collocata, nell’elenco di cui alla fase 2, in posizione utile dovranno compilare la domanda di rimborso attraverso la procedura informatica del sito web di Invitalia dalle ore 10.00 del 26 maggio alle ore 17.00 dell’11 giugno 2020.

­


Related Articles

Processo tributario: in appello non è vietato produrre nuovi documenti

Nell’Ordinanza n. 24906 del 9 ottobre 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in materia di

Imposta di bollo su quietanze: alcuni casi di esenzione in modo assoluto

Con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 21 del 5 febbraio 2020, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in riferimento

Attribuzione rendita catastale: dipende anche da impianti fissi che acquistano utilità dal collegamento con l’immobile

Nella Sentenza n. 23587 del 18 novembre 2015 della Corte di Cassazione,  i Giudici di legittimità affermano che, in tema

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.