Iscrizione Albo nazionale dei Gestori ambientali: è un requisito di partecipazione e non di esecuzione

Iscrizione Albo nazionale dei Gestori ambientali: è un requisito di partecipazione e non di esecuzione

Nella Delibera n. 799 del 14 ottobre 2020 dell’Anac, una Società chiede un parere sulla legittimità della propria esclusione dalla gara (procedura aperta per l’affidamento del “Servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani differenziati con il Sistema ‘Porta a porta’”) per il mancato possesso del requisito di partecipazione relativo all’iscrizione Anga (Albo nazionale Gestori ambientali).

L’Anac afferma che i requisiti previsti dalla Stazione appaltante appaiono coerenti con e proporzionati all’oggetto dell’appalto, con la conseguenza che il concorrente al momento della presentazione della propria offerta deve possedere i relativi titoli e/o certificati come indicati nella lex specialis di gara. Appare pertanto legittima l’esclusione disposta nei confronti della Società istante, la quale non ha dimostrato il possesso della certificazione Anga, in quanto rilasciata successivamente al termine di scadenza per la presentazione delle offerte. In sostanza, l’iscrizione all’Albo nazionale dei Gestori ambientali richiesto nelle gare di affidamento dei contratti pubblici è un requisito di partecipazione e non di esecuzione. Di conseguenza, essendo requisito soggettivo pertinente alla partecipazione alla gara va posseduto già alla scadenza del termine di presentazione delle offerte.


Related Articles

Associazione di imprese: legittimata ad impugnare la lex specialis di gara laddove l’interesse tutelato sia comune a tutti gli associati

Nella Sentenza n. 6697 del 2 novembre 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici di Palazzo Spada affrontano la questione

“Nuovo Codice”: le “Linee guida” Anac n. 2 sulla “offerta economicamente più vantaggiosa”

Lo scorso 11 ottobre 2016 è stata pubblicata, in Gazzetta ufficiale, la Determinazione Anac n. 1005 del 21 settembre 2016,

Appalti e Lavori pubblici: disponibile una funzionalità per pubblicare le informazioni sugli affidamenti in conformità con le norme sulla Trasparenza

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione pubblica, ha reso noto, con il Comunicato 27 gennaio 2014

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.