Istat: in G.U. l’Elenco delle Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato

Istat: in G.U. l’Elenco delle Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 229 del 30 settembre 2016 l’Elenco annuale Istat relativo alle Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato, individuate ai sensi dell’art. 1, comma 3, della Legge n. 196/09 (“Legge di contabilità pubblica”).

Tale norma prevede che, entro il 30 settembre di ogni anno, l’Istat approvi un proprio Provvedimento, da pubblicare sulla G.U., con il quale sono individuate le Amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato per la quantificazione della spesa complessiva ai fini del conseguimento degli obiettivi di finanza pubblica.

L’Elenco è compilato sulla base di norme classificatorie e definitorie proprie del Sistema statistico nazionale e comunitario.

Indipendentemente dal regime giuridico che governa le singole Unità istituzionali, i criteri utilizzati per la redazione dell’Elenco sono di natura statistico-economica.

Nell’Elenco sono riportati anche gli Enti territoriali (Regioni e Province autonome, Province, Comuni,

Comunità montane e Unioni di Comuni).

Nelle “Amministrazioni locali” sono incluse, tra gli altri, le Agenzie ed Enti per il turismo, le ex Aato, i Consorzi e Enti autonomi gestori di Parchi e Aree naturali protette, i Consorzi intercomunali dei servizi socio-assistenziali.

Comunicato Istat


Related Articles

“Versamento saldo Iva”: l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sui “possibili” termini del 30 giugno e 30 luglio

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 73/E del 20 giugno 2017, è intervenuta per chiarire i dubbi dei contribuenti

Pagamenti elettronici: l’Ente pubblico si dovrà adeguare entro il 31 dicembre 2016

Il processo di digitalizzazione definito nel Dlgs. n. 82/05 (“Codice dell’Amministrazione digitale”), così come modificato dal Dlgs. n. 179/16, pone

Processo tributario telematico: in G.U. le regole tecniche per l’avvio

  Con il Comunicato n. 167 dell’11 agosto 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato la pubblicazione sulla