Istituto del comando: rientra nel limite di spesa per assunzioni a tempo determinato

Istituto del comando: rientra nel limite di spesa per assunzioni a tempo determinato

Con la Delibera n. 95 del 21 maggio 2015, la Corte dei conti Umbria si pronuncia sul tema dell’utilizzo temporaneo, tramite l’istituto del comando, di un dipendente pubblico di Enti sottoposti a vincoli di spesa in materia di personale. In particolare, alla Corte un Sindaco ha chiesto se questo debba essere considerato a tempo determinato e quindi sottostare al limite di spesa per assunzioni a tempo determinato pari al 100% della “identica spesa” sostenuta nell’annualità 2009.

La Sezione afferma che le limitazioni dettate dai primi 6 periodi dell’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, in materia di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Contributi dovuti all’Aran dagli Enti Locali: a breve l’invio dei bollettini agli Enti soggetti al pagamento diretto

Il Ministero dell’Interno e l’Aran, con il Comunicato congiunto 13 luglio 2017, hanno fornito indicazioni relative al pagamento del contributo

“Decreto Enti Locali”: arriva il via libera del Consiglio dei Ministri

  Il Consiglio dei Ministri n. 67, riunitosi ieri 11 giugno 2015 a Palazzo Chigi, ha approvato l’atteso Dl. recante

Trasferimenti erariali: contributo straordinario per le Province per conseguire l’equilibrio di parte corrente

  Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza Locale, in data 19 agosto 2015, ha pubblicato il Comunicato rubricato