Istituto del comando: rientra nel limite di spesa per assunzioni a tempo determinato

Istituto del comando: rientra nel limite di spesa per assunzioni a tempo determinato

Con la Delibera n. 95 del 21 maggio 2015, la Corte dei conti Umbria si pronuncia sul tema dell’utilizzo temporaneo, tramite l’istituto del comando, di un dipendente pubblico di Enti sottoposti a vincoli di spesa in materia di personale. In particolare, alla Corte un Sindaco ha chiesto se questo debba essere considerato a tempo determinato e quindi sottostare al limite di spesa per assunzioni a tempo determinato pari al 100% della “identica spesa” sostenuta nell’annualità 2009.

La Sezione afferma che le limitazioni dettate dai primi 6 periodi dell’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, in materia di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Bilancio di previsione 2016: oggi la Conferenza Stato-Città si esprime sulla possibilità di concedere un’ulteriore proroga

Proroga delle scadenze per la presentazione del Dup e l’approvazione del bilancio di previsione 2016: queste le 2 importanti novità

Avvocatura: attribuzione di quota parte dei compensi professionali a dipendenti del Settore che non abbiano la qualifica di Avvocati

  Nella Delibera n. 187 del 17 luglio 2015 della Corte dei conti Abruzzo, un Sindaco richiede delucidazioni sulla portata

“Covid-19”: il premio di 100 Euro anche per le attività sindacali svolte in presenza

L’Agenzia dell’Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 519 del 3 novembre 2020, ha fornito chiarimenti in merito alla