Iva: i regimi applicabili alle prestazioni sanitarie in Farmacia

Iva: i regimi applicabili alle prestazioni sanitarie in Farmacia

Il presente approfondimento affronta il tema del trattamento ai fini Iva da applicare ai servizi resi al pubblico dalle Farmacie.

Più precisamente, si tratta di capire se determinate prestazioni, che possono essere fornite ai richiedenti da parte di Farmacie (nella specie, comunali ed operanti in regime di convenzione con il Servizio sanitario nazionale), possano ritenersi imponibili a fini Iva o se invece per le stesse si renda applicabile l’esenzione specificamente disposta dall’art. 10, comma 1, n. 18), Dpr. n. 633/72.

Le prestazioni oggetto della presente analisi sono quelle previste dalla normativa di Settore che, negli ultimi anni, ha ampliato il

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Comunicazione dati fatture passive degli Enti Locali: guide ministeriali per la compilazione

di Calogero Di Liberto L’art. 27, comma 1, del Dl. n. 66/14 (c.d. “Decreto Irpef “), convertito in Legge in

Mancato affidamento di una gara pubblica di appalto: risarcimento del danno all’impresa

Nella Sentenza n. 987 dell’8 luglio 2016 del Tar Piemonte, Sezione Seconda, i Giudici statuiscono che, in presenza di clausole

Fondazioni lirico-sinfoniche: è illegittimo il divieto assoluto di convertire i contratti a termine in contratti a tempo indeterminato

La Sentenza della Corte Costituzionale n. 260/15 è intervenuta nella complessa materia del rapporto di lavoro del personale delle Fondazioni