Iva: ribadita la natura di contributo per gli “aiuti” erogati ad imprese da parte di Enti pubblici

Iva: ribadita la natura di contributo per gli “aiuti” erogati ad imprese da parte di Enti pubblici

Resta il dubbio della detrazione delle spese

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 80 del 22 marzo 2019, ha fornito chiarimenti in ordine al trattamento ai fini Iva di un contributo comunitario concesso ad una Impresa, nonché al diritto di quest’ultima a detrarsi l’Iva sulle spese finanziate dal contributo.

L’Agenzia ha ritenuto, in primo luogo, che i contributi in questione possano essere qualificati come mera movimentazione di denaro, con la conseguente esclusione degli stessi dal campo di applicazione dell’Iva, ai sensi dell’art. 2, comma 3, lett. a), del Dpr. n. 633/72.

Sulla questione, lo ricordiamo, è

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: al via i contributi agli Enti di area vasta per l’assistenza agli alunni disabili

Il termine entro il quale gli Enti di area vasta possono fare domanda per ottenere i contributi per l’assistenza agli

Notifiche: il Servizio “Seguimi” non ha rilevanza giuridica per la notifica degli atti

Nell’Ordinanza n. 31479 del 3 dicembre 2019 della Corte di Cassazione, verrà analizzato quanto statuito dalla Suprema Corte in tema

Iva: la Corte di Giustizia interviene sul trattamento fiscale di una strada comunale ampliata da una impresa per svolgere la propria attività

Corte di Giustizia Ue, Sentenza 16 settembre 2020, n. C-528/19 Con la corposa Sentenza in commento la Corte di Giustizia

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.