La giornata parlamentare – 1° aprile

La giornata parlamentare – 1° aprile

L’Aula del Senato 

L’aula del Senato tornerà a riunirsi domani alle 16 per l’esame del disegno di legge sull’inapplicabilità del giudizio abbreviato ai delitti puniti con la pena dell’ergastolo e del ddl relativo alla cosiddetta class action. Mercoledì voterà per l’elezione di 4 componenti effettivi e 4 supplenti della Commissione per la vigilanza sulla Cassa depositi e prestiti e discuterà le mozioni sull’autismo e quelle sulle riserve auree della Banca d’Italia. Come di consueto giovedì alle 15 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata.

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Giustizia, in sede riunita con la Finanze, si confronterà sullo schema di decreto legislativo sull’incoraggiamento dell’impegno a lungo termine degli azionisti. La Bilancio proseguirà il confronto sulla relazione sull’evoluzione dell’andamento degli indicatori di benessere equo e sostenibile per l’anno 2019. Sul medesimo argomento, in sede congiunta con la Bilancio della Camera, domani alle 10 ascolterà i rappresentanti dell’ISTAT, dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASVIS), della SVIMEZ e d Riccardo Barbieri dirigente generale del MEF del dipartimento del Tesoro.

La Finanze inizierà l’esame del cosiddetto decreto brexit per assicurare sicurezza, stabilità finanziaria e integrità dei mercati, nonché tutela della salute e della libertà di soggiorno dei cittadini italiani e di quelli del Regno Unito in caso di recesso dall’Unione europea. La Lavoro si confronterà sull’Atto europeo sulle risorse destinate all’occupazione giovanile. Infine la Commissione Politiche dell’Unione Europea, in sede congiunta con la rispettiva della Camera, audirà il Rappresentante permanente dell’Italia presso l’Unione europea e domani alle 13 ascolterà l’ambasciatore Maurizio Massari sullo stato dei negoziati sui principali dossier europei d’interesse dell’Italia.

L’Aula della Camera 

L’Assemblea della Camera, nell’arco di questa settimana, esaminerà la proposta di legge per la tutela delle vittime di violenza domestica e di genere, la pdl per la trasparenza dei rapporti tra le imprese produttrici, i soggetti che operano nel settore della salute e le organizzazioni sanitarie, la mozione sulle iniziative in materia di cambiamenti climatici e per la promozione della candidatura dell’Italia quale Paese ospitante della COP 26 nel 2020 e quella per sostenere la candidatura di Milano a sede di sezione specializzata del Tribunale unificato dei brevetti.

Nella seduta di mercoledì, a partire dalle ore 16, voterà per l’elezione di quattro componenti effettivi e di quattro supplenti della Commissione di vigilanza sulla Cassa depositi e prestiti. Da giovedì inizierà la discussione del disegno di legge per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo. Come di consueto domani alle 11 svolgerà le interpellanze e interrogazioni, mercoledì alle 15 le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti.

Le Commissioni della Camera

La Commissione Affari costituzionali svolgerà diverse audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla proposta di legge costituzionale per la riduzione del numero dei parlamentari, esaminerà la pdl sulla carta d’identità elettronica e la sua utilizzazione per l’accertamento dell’identità personale, e, in sede riunita con la Lavoro, concluderà il confronto sulla pdl relativa agli interventi per la concretezza delle azioni delle Pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo. La Giustiziaesaminerà la proposta di legge per la trasmissione della sentenza che accoglie la domanda di riparazione per ingiusta detenzione ai fini della valutazione disciplinare dei magistrati. In sede riunita con la Esteri, esaminerà la pdl di ratifica ed esecuzione della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla manipolazione di competizioni sportive; con la Affari Sociali svolgerà alcune audizioni sulle pdl per il rifiuto di trattamenti sanitari e di liceità dell’eutanasia.

La Bilancio discuterà la relazione sugli indicatori di benessere equo e sostenibile per il 2019 e si confronterà sulla proposta di legge per il recupero di mancati trasferimenti erariali agli Enti locali della Regione siciliana. In sede riunita con la Politiche Ue ascolterà i rappresentanti della Banca d’Italia nell’ambito dell’esame del pacchetto di Atti dell’Unione europea riguardanti il quadro finanziario pluriennale 2021-2027; con l’Ambiente si confronterà sulla legge quadro per lo sviluppo delle isole minori marine, lagunari e lacustri. La Finanze si confronterà sulla proposta per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto dell’evasione fiscale. La Cultura esaminerà la pdl per la promozione e il sostegno della lettura, le proposte di legge sull’accesso ai corsi universitari e svolgerà diverse audizioni sulla pdl per la delega al Governo sull’ordinamento sportivo e sulle relative professioni.

La Commissione Ambiente ascolterà i rappresentanti del Consorzio Autonomo Riciclo Plastica Italia (CARPI) nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui rapporti convenzionali tra il Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e l’ANCI alla luce della nuova normativa in materia di raccolta e gestione dei rifiuti da imballaggio, e si confronterà sulle risoluzioni per il miglioramento della qualità dell’aria e l’accessibilità dei relativi dati. In sede riunita con la Attività Produttive svolgerà diverse audizioni sulle pdl per la disciplina e la promozione dell’attività di compravendita di beni usati, l’istituzione del Consorzio nazionale del riuso, nonché le disposizioni per la formazione degli operatori del settore.

La Trasporti proseguirà il ciclo di audizioni sull’indagine conoscitiva relativa alle nuove tecnologie delle telecomunicazioni, con particolare riguardo alla transizione verso il 5G e alla gestione dei big data. Proseguirà il dibattito sulle modifiche al Codice della strada, sullo schema di decreto legislativo per l’attuazione della direttiva relativa all’interoperabilità del sistema ferroviario dell’UE e lo schema di decreto legislativo per l’attuazione della direttiva sulla sicurezza delle ferrovie. La Attività Produttive svolgerà alcune audizioni sulle proposte di legge relative alla modifiche della disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali.

La Lavoro si confronterà sulla pdl in materia di rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro e sulla risoluzione per l’istituzione della retribuzione minima oraria. La Affari sociali svolgerà delle audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui fondi integrativi del Servizio sanitario nazionale ed esaminerà le pdl per il riconoscimento della cefalea primaria cronica come malattia sociale. Si confronterà poi sul documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sull’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore con particolare riferimento all’ambito pediatrico e sulla risoluzione per contrastare il fenomeno dell’antibiotico-resistenza. La Commissione Agricoltura inizierà l’esame del decreto per il rilancio dei settori agricoli in crisi e il sostegno alle imprese agroalimentari colpite da eventi atmosferici avversi di carattere eccezionale.

 

 

Nomos

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali spa.
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati


Related Articles

La giornata parlamentare del 17 dicembre 2020

Via libera al piano vaccini anti Covid, si parte già dopo Natale In Italia non sarà solo un Natale sotto

La giornata parlamentare – 10 gennaio

Di Maio vira verso euro. E difende candidati esterni Dal salotto di Porta a Porta, Luigi Di Maio ha dato un’ulteriore sterzata alla

La giornata parlamentare – 1 aprile 2020

Conte lavora a un nuovo DPCM e lancia l’orizzonte di una ripresa graduale Occorrerà un ulteriore sforzo, perché i rischi

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.