La giornata parlamentare – 15 aprile

La giornata parlamentare – 15 aprile

L’Aula del Senato 

L’aula del Senato questa settimana tornerà a riunirsi domani alle 16 per l’esame del ddl per la prevenzione di maltrattamenti a danno di minori, anziani e disabili nelle strutture pubbliche e private, al quale seguirà il dibattito sul ddl per l’istituzione del salario minimo orario e sulla Legge europea 2018. Successivamente esaminerà il decreto legge Brexit. Mercoledì svolgerà le interrogazioni, mentre giovedì alle 15 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata.

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali concluderà l’esame sul ddl per la prevenzione di maltrattamenti a danno di minori, anziani e disabili nelle strutture pubbliche e private. La Commissione Bilancio, in sede congiunta con la rispettiva della Camera, svolgerà diverse audizioni sul Documento di Economia e Finanza: in particolare oggi a partire dalle 14 ascolterà i rappresentanti di Confapi, Alleanza Cooperative Italiane, Confagricoltura, CIA, Coldiretti, Copagri, SVIMEZ, CGIL, CISL, UIL, UGL, Confindustria, Rete Imprese Italia, ANCI, quelli della Conferenza delle Regioni e Province autonome e di Sbilanciamoci. Domani dalle 8.30 ascolterà i rappresentanti di CNEL, ISTAT, Banca d’Italia, Ufficio parlamentare di bilancio e Corte dei Conti. Giovedì alle 8.30 ascolterà il Ministro dell’economia e delle finanze Giovanni Tria. Al termine delle audizioni inizierà l’esame del DEF mentre tutte le altre Commissioni saranno impegnate, in sede consultiva, nella predisposizione del parere di competenza.

La Finanze proseguirà l’esame del cosiddetto decreto brexit per assicurare sicurezza, stabilità finanziaria e integrità dei mercati, nonché tutela della salute e della libertà di soggiorno dei cittadini italiani e di quelli del Regno Unito in caso di recesso dall’Unione europea. La Commissione Lavori Pubblici si confronterà sullo schema di decreto legislativo per l’attuazione della direttiva relativa all’interoperabilità del sistema ferroviario dell’UE e sullo schema di decreto legislativo relativo alle emissioni di anidride carbonica generate dal trasporto marittimo.

L’Agricoltura si confronterà sull’affare assegnato relativo all’invasione della cimice marmorata asiatica. La Commissione Industria domani alle 9.30 ascolterà i rappresentanti di Terna sulla riforma del mercato elettrico infragiornaliero. Infine la Commissione Politiche dell’Unione Europea esaminerà la legge europea 2018 e la legge di delegazione europea 2018.

L’Aula della Camera 

L’Assemblea della Camera nell’arco di questa settimana esaminerà il decreto per il rilancio dei settori agricoli in crisi, la proposta di legge per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto dell’evasione fiscale, la pdl per il riconoscimento della cefalea primaria cronica come malattia sociale e diversi disegno di legge di ratifica di trattati internazionali come quelli Italia-Serbia in materia di estradizione e di assistenza giudiziaria in materia penaleItalia-Kenya e Italia-Kazakhstan di estradizione e di assistenza giudiziaria in materia penale e quello Italia-Serbia sulla cooperazione nel settore della difesa. A seguire si confronterà sulla proposta di legge per l’accertamento delle violazioni in materia di sosta da parte dei dipendenti delle società concessionarie della gestione dei parcheggi e delle aziende esercenti il trasporto pubblico di persone; giovedì, a partire dalle 18, esaminerà il Documento di economia e finanza 2019. Come di consueto domani alle 11 svolgerà le interpellanze e interrogazioni e mercoledì alle 15 le interrogazioni a risposta immediata.

Le Commissioni della Camera

La Commissione Affari costituzionali esaminerà la proposta di legge costituzionale per la riduzione del numero dei parlamentari. La Giustizia svolgerà diverse audizioni sulla pdl per il contrasto alla contraffazione e al contrabbando e per l’adozione di un Testo unico in materia di tutela dei prodotti nazionali e l’istituzione del marchio 100% Made in Italy, e si confronterà sulla pdl per il contrasto della violenza in occasione di manifestazioni sportive. Mercoledì alle 14 ascolterà Francesco Basentini, capo del relativo Dipartimento presso il Ministero della giustizia, sullo stato dell’Amministrazione penitenziaria; con l’Ambiente proseguirà il confronto sullo schema di decreto legislativo relativo alle emissioni di anidride carbonica generate dal trasporto marittimo.

La Bilancio, al termine delle audizioni, inizierà l’esame del DEF mentre tutte le altre Commissioni saranno impegnate, in sede consultiva, nella predisposizione del parere di competenza. La Cultura svolgerà diverse audizioni sulla pdl per la promozione e il sostegno della lettura e sulla pdl per la delega al Governo sull’ordinamento sportivo e le relative professioni.

La Commissione Ambiente ascolterà i rappresentanti dell’Istituto Italiano Imballaggio e dell’Associazione Nazionale Riciclatori e Rigeneratori Materie Plastiche (ASSORIMAP) nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui rapporti convenzionali tra il Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e l’ANCI alla luce della nuova normativa in materia di raccolta e gestione dei rifiuti da imballaggio.

La Trasporti proseguirà l’esame dello schema di decreto legislativo per l’attuazione della direttiva relativa all’interoperabilità del sistema ferroviario dell’UE e ascolterà i rappresentanti dell’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico orientale sulle prospettive del sistema portuale e sulle relazioni commerciali con la Cina. La Attività Produttive svolgerà alcune audizioni sulle proposte di legge relative alle modifiche della disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali; esaminerà poi la pdl per la salvaguardia dei marchi storici nazionali di alto valore territoriale.

La Lavoro si confronterà sulla pdl sull’ordinamento e la struttura organizzativa dell’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) e dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL). La Affari sociali svolgerà delle audizioni sulle risoluzioni per la tutela della salute mentale e alcune su quelle relative ai disturbi dello spettro autistico.

 

Nomos

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali spa.
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati


Related Articles

La giornata parlamentare – 9 marzo

Dopo che nella giornata di ieri sono state svolte le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni in

La giornata parlamentare – 12 aprile

Tria avverte: per la prossima manovra serviranno almeno 40 miliardi Oltre quaranta miliardi da trovare, a fronte di rischi di ribasso del Pil anche

La giornata parlamentare – 8 maggio

Per l’Ue l’Italia è ultima per crescita, investimenti e occupazione Nelle nuove previsioni economiche della Commissione europea l’Italia finisce in

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.