La Giornata Parlamentare del 29 novembre 2021

La Giornata Parlamentare del 29 novembre 2021

L’Aula del Senato

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani alle 16.30 per le Comunicazioni del Presidente Elisabetta Casellati sul calendario dei lavori. Con ogni probabilità, l’Aula di palazzo Madama in settimana discuterà il decreto fiscale.

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali svolgerà delle audizioni sul ddl di modifica alla disciplina relativa alla Corte dei conti. La Giustizia svolgerà delle audizioni sui disegni di legge sull’equo compenso per le prestazioni professionali e alcune sui ddl relativi alla nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del Pubblico ministero. A seguire, assieme alla Lavoro, concluderà l’esame del ddl per la tutela della dignità e della libertà della persona contro le molestie sessuali nei luoghi di lavoro. Le Commissioni Esteri e Difesa proseguiranno le audizioni sull’affare assegnato relativo all’intervento internazionale in Afghanistan. La Difesa si confronterà su alcuni schemi di decreti per l’acquisizione di diverse tipologie di sistemi d’arma. La Commissione Bilancio proseguirà il ciclo di audizioni sulla legge di bilancio; oggi alle 17.00 scadrà il termine per la presentazione degli emendamenti e nei giorni a seguire inizierà l’esame delle proposte di modifica. La Finanze, con la Lavoro, proseguirà, con l’obiettivo di chiudere entro domani, l’esame degli emendamenti su decreto fiscale e tutela del lavoro.

La Istruzione esaminerà lo schema di decreto ministeriale per l’istituzione della tabella triennale 2020-2022 degli enti privati di ricerca e lo schema di decreto ministeriale di approvazione del programma per l’utilizzazione delle risorse del Fondo per la tutela del patrimonio culturale per gli anni 2021, 2022 e 2023. Riprenderà poi il ciclo di audizioni sull’affare assegnato relativo all’impatto dei cambiamenti climatici sui beni culturali e sul paesaggio. La Lavori pubblici proseguirà il ciclo di audizioni sul ddl per il riordino delle disposizioni legislative in materia di costruzioni e proseguirà il confronto sullo schema di decreto ministeriale di approvazione del Piano nazionale sicurezza stradale 2030.

La Agricoltura svolgerà delle audizioni sul disegno di legge per la tutela e la valorizzazione dell’agricoltura contadina, ascolterà i rappresentanti di Enel e Ispra sull’affare assegnato sulle problematiche relative al deflusso minimo vitale dei fiumi e dei torrenti, e giovedì alle 8.00, con la rispettiva della Camera, ascolterà il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Stefano Patuanelli in merito al percorso di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e alla definizione del Piano strategico nazionale (PSN) nell’ambito della nuova politica agricola comune (PAC). La Industria esaminerà l’Atto europeo sulla risposta all’aumento dei prezzi dell’energia, l’affare assegnato problematiche di accessibilità, vivibilità e riqualificazione dei borghi, in un’ottica territoriale, per quanto attiene allo sviluppo turistico, economico e sociale, e riprenderà il ciclo di audizioni sulla normativa relativa alla capienza dei locali da intrattenimento. La Lavoro svolgerà delle audizioni nell’ambito della nomina dei componenti della Commissione di vigilanza sui fondi pensione (COVIP). La Territorio proseguirà il confronto sulla proposta di piano per la transizione ecologica. Mercoledì alle 14.00 la Politiche dell’Ue ascolterà il Ministro per il Sud e la coesione territoriale Mara Carfagna sullo stato di attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza con riferimento agli impegni per il Mezzogiorno.

L’Aula della Camera

Nell’arco della settimana, l’Assemblea della Camera esaminerà il decreto per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e di protezione dei dati personalila proposta di legge per contrastare il finanziamento delle imprese produttrici di mine antipersona, di munizioni e submunizioni a grappolo, la proposta d’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sule cause dello scoppio della pandemia di Covid-19 e sulla congruità delle misure adottate dagli Stati e dall’Organizzazione mondiale della sanità per evitarne la propagazione nel mondo, le mozioni sulle iniziative in relazione al caso di Julian Assange, le mozioni sulle infrastrutture digitali efficienti e sicure per la conservazione e l’utilizzo dei dati della pubblica amministrazione e le mozioni sugli interventi di ristrutturazione e di riqualificazione energetica e antisismica del patrimonio edilizio.

A seguire si confronterà sulla proposta di legge relativa alla disciplina dell’attività di rappresentanza di interessi, sul disegno di Legge di delegazione europea 2021 e sulla relazione consuntiva sulla partecipazione dell’Italia all’Unione europea riferita all’anno 2020, sulla proposta di legge per l’introduzione dello sviluppo di competenze non cognitive nei percorsi delle istituzioni scolastiche e dei centri provinciali per l’istruzione degli adulti, nonché nei percorsi d’istruzione e formazione professionale e sulla mozione per la prevenzione e la cura delle malattie reumatiche. Come di consueto martedì alle 9.30 svolgerà interpellanze e interrogazioni, mercoledì alle 15.00 le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.00 le interpellanze urgenti.

Le Commissioni della Camera

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali esaminerà la pdl per la disciplina dell’attività di rappresentanza d’interessi e ascolterà il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nell’ambito dell’esame delle proposte di legge costituzionale in materia di ordinamento e poteri della città di Roma, capitale della Repubblica. Con la Trasporti, dibatterà sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri sull’organizzazione e funzionamento dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale. A seguire proseguirà il confronto sul ddl per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l’Associazione Chiesa d’Inghilterra, sulla pdl per la prevenzione dei fenomeni eversivi di radicalizzazione violenta, inclusi i fenomeni di radicalizzazione e di diffusione dell’estremismo violento di matrice jihadista e sulla pdl di modifica del Testo unico delle disposizioni sull’immigrazione, in materia di rilascio del permesso di soggiorno alle vittime del reato di costrizione o induzione al matrimonio. Esaminerà poi la pdl per il riconoscimento delle peculiarità delle isole e il superamento degli svantaggi derivanti dall’insularità, e la pdl sui controlli sulla detenzione di armi da fuoco e per il rilascio e il rinnovo della licenza di porto d’armi.

La Giustizia, con la Affari Sociali, proseguirà le votazioni sulle pdl relative alla morte volontaria medicalmente assistita. La Esteri ascolterà la rappresentante Speciale dell’Unione europea per il Sahel Emanuela Del Re sui profili di carattere geopolitico ed umanitario connessi alla crisi in Afghanistan e successivamente l’Ambasciatore Carlo Trezza sulla Decima Conferenza di Riesame del Trattato di non proliferazione e non primo uso nucleare. La Difesa si confronterà su alcuni schemi di decreti per l’acquisizione di diverse tipologie di sistemi d’arma. La Bilancio esaminerà il decreto per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose. La Finanze si confronterà sulla legge di delega al Governo per la riforma fiscale e sulla risoluzione per la tutela del risparmio privato e per favorire il suo impiego nell’economia reale.

La Cultura esaminerà lo schema di decreto ministeriale recante istituzione della tabella triennale 2020-2022 degli enti privati di ricerca e lo schema di decreto ministeriale recante approvazione del programma per l’utilizzazione delle risorse del Fondo per la tutela del patrimonio culturale per gli anni 2021, 2022 e 2023, le risoluzioni Iniziative per garantire il diritto all’istruzione degli alunni delle scuole delle piccole isole e dei comuni montani e la risoluzione per la partecipazione dei giovani alla Conferenza sul futuro dell’Europa. Con la Lavoro, discuterà sulle pdl sul tirocinio curricolare.

La Ambiente dibatterà sulla proposta di piano per la transizione ecologica, sulle risoluzioni per favorire le attività di manutenzione, ricostruzione e gestione dei ponti sul bacino del fiume Po, sulla pdl per l’adozione di un codice degli interventi di ricostruzione nei territori colpiti da eventi emergenziali di rilievo nazionale e sulla pdl per il controllo delle emissioni di sostanze emananti odore. A seguire esaminerà la pdl per il recupero dei rifiuti in mare e nelle acque interne e per la promozione dell’economia circolare, la cosiddetta legge Salva Mare.

La Trasporti svolgerà diverse audizioni sul decreto ministeriale per l’approvazione del documento “Piano nazionale sicurezza stradale 2030: indirizzi generali e linee guida di attuazione”. A seguire esaminerà la risoluzione per la realizzazione delle opere infrastrutturali inserite nelle reti Trans-europee di trasporto (Ten-T), le pdl sul volo da diporto o sportivo, la risoluzione per il mantenimento della proprietà italiana delle infrastrutture portuali nazionali, per la semplificazione delle zone economiche speciali (ZES) e delle zone logistiche speciali (ZLS) e per il completamento delle infrastrutture di collegamento nell’ambito della rete TEN-T e con la Attività Produttive, l’Atto europeo che stabilisce regole armonizzate sull’intelligenza artificiale. La Commissione Attività Produttive esaminerà e svolgerà alcune audizioni sulle proposte di legge per l’istituzione e disciplina delle zone del commercio nei centri storici. A seguire proseguirà le audizioni sull’indagine conoscitiva sulla ripresa economica delle attività turistico-ricettive della Montagna invernale in funzione delle riaperture previste a partire dalla stagione 2021/2022.

La Lavoro esaminerà le pdl sui requisiti per l’accesso al trattamento pensionistico; martedì alle 14.30 ascolterà la Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti sulle nuove disuguaglianze prodotte dalla pandemia nel mondo del lavoro (sul medesimo tema mercoledì alle 15.00 ascolterà il Ministro del Lavoro Andrea Orando) e a seguire proseguirà le audizioni sulle risoluzioni in materia di lavoro nei settori della logistica e del trasporto su strada. Dibatterà sulle pdl sull’obbligo contributivo dei liberi professionisti appartenenti a categorie dotate di una propria cassa di previdenza, su quelle relative al lavoro agile e lavoro a distanza e su nomina dei componenti della Commissione di vigilanza sui fondi pensione (COVIP). La Affari Sociali esaminerà il ddl di delega in materia di disabilità. La Agricoltura esaminerà le pdl sulla disciplina dell’ippicoltura, le pdl sui danni provocati dalla fauna selvatica e le pdl per la promozione del lavoro e dell’imprenditoria femminile nel settore dell’agricoltura, delle foreste, della pesca e dell’acquacoltura. La Politiche dell’Ue discuterà la Legge europea 2019-2020.


Nomos

A cura di Nomos Centro Studi parlamentari

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali S.p.a. .
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati.


Related Articles

La giornata parlamentare – 15 aprile

L’Aula del Senato  L’aula del Senato questa settimana tornerà a riunirsi domani alle 16 per l’esame del ddl per la prevenzione di maltrattamenti

La Giornata Parlamentare del 16 luglio 2021

Conte e Grillo siglano pace. Garante: adesso pensiamo al 2050 Dopo aver definito concordemente la nuova struttura di regole del

La settimana parlamentare – 10 gennaio 2020

Caso Gregoretti, la maggioranza chiede il rinvio del voto I partiti di maggioranza, M5S, PD, IV e LeU hanno chiesto di rinviare il voto sull’autorizzazione a procedere nei

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.