La settimana parlamentare 12 – 16 giugno

Questa settimana al Senato

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani a partire dalle 11 per la discussione delle mozioni sulla riforma della politica agricola comune e di altre in materia agricola. Successivamente l’Aula di palazzo Madama si confronterà sulla ddl per il distacco del comune di Sappada dalla regione Veneto e la relativa aggregazione alla regione Friuli-Venezia Giulia, e sul disegno di legge relativo al codice antimafia. Mercoledì è poi prevista la votazione per l’elezione di un co mponente del Consiglio di Presidenza della Corte dei conti , la discussione della manovrina economica e del ddl cittadinanza nel caso siano stati licenziati dalle rispettive Commissioni. Giovedì alle 16 infine è previsto lo svolgimento delle interpellanze e interrogazioni.

Per quanto riguarda i lavori delle Commissioni, la Affari Costituzionali si confronterà sul ddl relativo a disposizioni sulla cittadinanza, sul disegno di legge in materia di disciplina elettorale, sullo schema di decreto legislativo per la revisione della disciplina d’impresa sociale e su quello relativo al codice del Terzo settore. La Giustizia proseguirà l’esame del ddl sul Codice antimafia e sullo schema di decreto legislativo per la riforma organica della magistratura onoraria e dei giudici di pace.

La Commissione Bilancio proseguirà l’esame della manovra economica, ovvero il decreto relativo alle disposizioni urgenti in materia finanziaria, alle iniziative a favore degli enti territoriali, agli ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e alle misure per lo sviluppo. Nel complesso sono stati presentanti 800 emendamenti e 200 ordini del giorno. Vista l’imminente scadenza, il 23 giugno, sembra molto improbabile che il decreto possa essere cambiato: è quindi previsto un esame in Commissione molto veloce con l’arrivo in aula del provvedimento mercoledì sera o giovedì mattina, poi il Governo metterà la fiducia.

La Commissione Finanze ascolterà i rappresentanti della Consob e dell’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo dei consulenti finanziari sullo schema di decreto legislativo relativo al mercato degli strumenti finanziari; proseguirà il ciclo di audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva per l’istruttoria delle proposte legislative dell’Unione europea in materia creditizia, il “Pacchetto bancario”. Successivamente riprenderà l’esame del ddl sul diritto alla restituzione del credito depositato, mentre mercoledì alle 14.15, in sede congiunta con la Finanze della Camera, ascolterà il Governatore della Banca d’Italia sull’attività dell’istituto nel 2016.

La Commissione Istruzione esaminerà il ddl sul Codice dello spettacolo e in sede riunita con la Sanità proseguirà il ciclo di audizioni sull’affare assegnato Progetto Human Technopole. La Commissione Lavori pubblici proseguirà l’esame del disegno di legge sull’iscrizione al registro delle opposizioni e ascolterà il Garante europeo della protezione dei dati nell’ambito dell’esame del ddl per l’attivazione servizio di safetycheck e di quello per la delega per tracciabilità autori di contenuti nelle reti sociali. In sede riunita con la Attività Produttive ascolterà i Commissari straordinari dell’Alitalia sulla crisi e sulle prospettive di rilancio dell’azienda. La Commissione Agricoltura si confronterà sul disegno di legge sulla disciplina dell’attività enoturistica e sull’affare assegnato relativo alle nuove tecnologie in agricoltura; ascolterà i rappresentanti dell’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica (AIAB) e della Federazione italiana agricoltura biologica e biodinamica (FEDERBIO) sul ddl, già approvato dalla Camera, sulle produzioni biologiche.

La Commissione Industria riprenderà l’esame del ddl, già approvato dalla Camera, sul commercio equo e solidale. In sede riunita con la Territorioproseguirà l’esame del ddl relativo alla composizione dei prodotti cosmetici e alla disciplina del marchio italiano di qualità ecologica, e si confronterà sull’affare assegnato sulle asimmetrie competitive per l’industria europea. La Commissione Lavoro martedì alle 15 ascolterà il Ministro del lavoro Giuliano Poletti sull’affare assegnato il tema d’impatto sul mercato del lavoro della quarta rivoluzione industriale e sempre sul medesimo tema mercoledì audirà i rappresentanti dell’Istituto italiano di tecnologia.

La Commissione Sanità esaminerà il decreto vaccini, il ddl relativo alle disposizioni anticipate di trattamento e si confronterà sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica sulla disciplina attuativa in materia di mobilità sanitaria internazionali. La Commissione Territorio ascolterà i rappresentanti di Sumus Italia ed Energia Felice sull’Atto comunitario relativo al piano d’azione “economia circolare”. Infine la Commissione Politiche dell’Unione Europea esaminerà la legge di delegazione europea per il 2016.

Questa settimana alla Camera

Per quanto riguarda l’altro ramo del Parlamento, nell’arco di questa settimana l’Assemblea della Camera tornerà a riunirsi domani alle 11 per la discussione delle interpellanze e interrogazioni. Successivamente discuterà il ddl sulle modifiche al Codice penale, al Codice di procedura penale e all’ordinamento penitenziario, proseguirà l’esame della proposta di legge sulle aree protette, per poi proseguire con la pdl sulle modifiche allo statuto speciale per il Trentino-Alto Adige/Südtirol. Mercoledì alle 15 ci saranno le interrogazioni a risposta immediata; giovedì alle 14 è convocato il Parlamento in seduta comune per l’elezione di un giudice della Corte Costituzionale; mentre venerdì alle 9.30 avranno luogo le interpellanze urgenti.

Quanto ai lavori delle Commissioni, la Affari costituzionali esaminerà la pdl per la modifica del testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali e, in sede riunita con la Difesa, ascolterà il Direttore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS) Alessandro Pansa sulle problematiche legate alla difesa e alla sicurezza nello spazio cibernetico. La Commissione Giustizia esaminerà la delega al Governo per la riforma della disciplina sanzionatoria in materia di reati contro il patrimonio culturale e la pdl sul reato di tortura.

La Commissione Finanze si confronterà sulla relazione della Commissione europea “Accelerare l’unione dei mercati dei capitali eliminando gli ostacoli nazionali ai flussi di capitale” e successivamente riprenderà l’esame della risoluzione sulla designazione del soggetto beneficiario di polizza assicurativa sulla vita e di quella per il rimborso dell’eccedenza IVA detraibile relativa a lavori di ristrutturazione di fabbricati in locazione destinati ad attività d’impresa. Ascolterà poi i rappresentanti della CONSOB, nell’ambito dell’esame dello schema di decreto legislativo sui mercati degli strumenti finanziari. In sede riunita con la Attività produttive, esaminerà la pdl per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime.

La Commissione Cultura proseguirà l’esame dello schema di decreto ministeriale per il riparto dei finanziamenti del Ministero dell’istruzione per l’anno 2017, relativo a contributi a Enti, istituti, associazioni, fondazioni e altri organismi, e dell’indagine conoscitiva sulla bigliettazione negli spettacoli dal vivo. La Commissione Ambiente ascolterà i rappresentanti delle Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente (Assoarpa) e del Direttore generale dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) dottor Stefano Laporta nell’ambito dell’attuazione della legge per l’istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente e la disciplina dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale.

La Commissione Trasporti proseguirà, in sede di comitato ristretto, l’esame della pdl per la riforma del codice della strada. La Commissione Lavoro ascolterà i rappresentanti di CGIL, CISL, UIL, CISAL, CONFSAL e UGL nell’ambito dell’esame delle proposte di legge relative all’ordinamento e alla struttura organizzativa dell’Istituto nazionale della previdenza sociale e dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro.

La Affari sociali proseguirà l’esame degli emendamenti al ddl Lorenzin di delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali, nonché le disposizioni per l’aggiornamento dei LEA, il riordino delle professioni sanitarie e la dirigenza sanitaria del Ministero della salute. Si confronterà poi sulla pdl per l’istituzione e la disciplina del Registro nazionale e dei registri regionali dei tumori. Infine, la Commissione politiche dell’Unione Europea proseguirà l’esame della Legge europea 2017.

 

A cura di Nomos Centro Studi parlamentari

Nomos

La settimana parlamentare” è una rubrica a cura di Nomos Centro Studi Parlamentari, partner commerciale dell’Editore di questo Portale di informazione specializzata, Centro Studi Enti Locali srl.
Grazie alla sinergia avviata tra queste due realtà imprenditoriali, ai Lettori di Entilocali-online.it viene offerta la possibilità di consultare, in maniera del tutto gratuita, gli aggiornamenti relativi ai temi e ai provvedimenti al centro dell’attenzione dei due rami del Parlamento.
La scelta di avviare questo nuovo Progetto – ampliando la vasta gamma di servizi e contenuti accessibili attraverso questo Portale – si pone in continuità con il costante sforzo profuso da Centro Studi Enti Locali per garantire un’informazione sempre più efficace, tempestiva e completa ai propri Abbonati.


Related Articles

La giornata parlamentare – 17 maggio

Tensione all’Eurogruppo. Tria sotto attacco C’è aria di campagna elettorale all’Eurogruppo, a dieci giorni dalle elezioni europee. Appena giunto alla riunione

La giornata parlamentare – 23 aprile

I lavori di Camera e Senato riprenderanno la settimana prossima Questa settimana le Assemblee di Camera e Senato e le

La giornata parlamentare – 16 giugno 2020

Agli Stati Generali Conte accelera ma non convince Confindustria Giuseppe Conte continua a tessere la sua tela, abbozzando a villa Pamphilj