“Legge di bilancio 2018”: il commento comma per comma delle principali novità per gli Enti Locali introdotte dalla Manovra finanziaria

“Legge di bilancio 2018”: il commento comma per comma delle principali novità per gli Enti Locali introdotte dalla Manovra finanziaria

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 302 del 29 dicembre 2017 – S.O. n. 62, la Legge 27 dicembre 2017, n. 205, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020” (c.d. “Legge di bilancio 2018”), in vigore dal 1° gennaio 2018.

La Manovra finanziaria, in vigore dal 1° gennaio 2018, introduce numerose novità d’interesse per gli Enti Locali, tra le quali segnaliamo: la soppressione dell’obbligo di iscrizione all’Albo per l’effettuazione dell’attività di supporto alla riscossione, l’abbassamento ad Euro 5.000 della soglia dei pagamenti delle P.A. interessati da

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Bilancio di previsione 2019-2021: verso la proroga al 30 aprile per i Comuni in pre-dissesto

Si va verso il rinvio del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2019-2021 per i Comuni in pre-dissesto

“Decreto Milleproroghe”: le novità in materia di “servizi pubblici locali”

L’art. 13 del Dl. 30 dicembre 2013, n. 150 (c.d. “Milleproroghe”), dispone che, “in deroga a quanto previsto dall’art. 34,

Beni e servizi infungibili: le nuove “Linee guida” Anac

Anac ha rilasciato, con Determinazione n. 950 del 13 settembre 2017, le “Linee guida” n. 8, in materia di acquisizione