“Legge di bilancio 2018”: il commento comma per comma delle principali novità per gli Enti Locali introdotte dalla Manovra finanziaria

“Legge di bilancio 2018”: il commento comma per comma delle principali novità per gli Enti Locali introdotte dalla Manovra finanziaria

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 302 del 29 dicembre 2017 – S.O. n. 62, la Legge 27 dicembre 2017, n. 205, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020” (c.d. “Legge di bilancio 2018”), in vigore dal 1° gennaio 2018.

La Manovra finanziaria, in vigore dal 1° gennaio 2018, introduce numerose novità d’interesse per gli Enti Locali, tra le quali segnaliamo: la soppressione dell’obbligo di iscrizione all’Albo per l’effettuazione dell’attività di supporto alla riscossione, l’abbassamento ad Euro 5.000 della soglia dei pagamenti delle P.A. interessati da

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Debiti P.A.: entro il 10 novembre 2015 gli Enti Locali possono presentare domanda per la nuova tranche di risorse

Al via la nuova tranche di risorse sbloccate dal “Decreto Enti Locali” (Dl. n. 78/15) per consentire alle P.A. di

“Fondo sperimentale di riequilibrio”: ripartite tra Città metropolitane e Province le risorse 2015

Con il Comunicato 5 ottobre 2015, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto il testo del Dm.

“Fondo demolizioni opere abusive”: somme rientrano tra forme di indebitamento cui possono ricorrere gli Enti Locali ex art. 202 Tuel

Nella Delibera n. 76 del 3 aprile 2019 della Corte dei conti Campania, viene chiesto un parere sulla qualificazione di