“Legge Madia”: tra i Dlgs. applicativi anche una norma che modifica ed integra il “Codice dell’Amministrazione digitale”

“Legge Madia”: tra i Dlgs. applicativi anche una norma che modifica ed integra il “Codice dell’Amministrazione digitale”

Tra i Dlgs. della Legge-delega n. 124/15 (c.d. “Legge Madia”) già “bollinati” dalla Ragioneria generale dello Stato, c’è il Decreto recante modifiche al cosiddetto “Cad” (“Codice dell’Amministrazione digitale”).

L’accelerazione che sta subendo il processo di digitalizzazione dell’Ente in questi ultimi anni sembra non arrestarsi e il nuovo “Cad” descritto nel Decreto in corso di approvazione lo rafforza.

Le modifiche apportate al Codice che entreranno in vigore a partire da 1° luglio 2016, hanno due elementi ispiratori: il nuovo Regolamento europeo n. 910/14 (“Eidas – Electronic identification authentication and signature

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Pareri di precontenzioso Anac: la parte che presenta un’istanza deve informare tutti i soggetti interessati

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 245 del 19 ottobre 2016 il nuovo “Regolamento per il rilascio dei pareri di

Imposta di bollo virtuale: nuovi chiarimenti delle Entrate sulle modalità di assolvimento

La Circolare Agenzia delle Entrate n. 16/E, del 14 aprile 2015, risponde ad un’esigenza di chiarezza sulla disciplina che regola

Entilocali Flash – 31 ottobre 2022

“Entilocali Flash” è uno strumento video per raccontare sinteticamente ciò che è accaduto durante la settimana. Permette di ascoltare le