Mascherine a scuola, Speranza: “Rispettiamo la norma”

Mascherine a scuola, Speranza: “Rispettiamo la norma”

(Adnkronos) –
Sulle mascherine a scuola “c’è una norma vigente”. Lo ha spiegato rispondendo ai giornalisti il ministro della Salute Roberto Speranza, intervenuto oggi a Messina a un evento a sostegno del candidato sindaco del centrosinistra Franco De Domenico. “Noi rispettiamo la norma vigente e lavoriamo perché nel prossimo anno ci possa essere una condizione epidemiologica molto diversa” in termini di rischio Covid.  

VACCINI – Sul fronte Covid “siamo sicuramente in una fase migliore. E’ già avvenuto negli anni passati che durante l’estate ci fosse un calo dei contagi. Ora gli italiani sono molto protetti grazie al fatto che oltre il 90% ha completato il ciclo” vaccinale “primario”, ma “dobbiamo insistere comunque con una linea ancora di attenzione e di prudenza. Dobbiamo essere consapevoli che l’anno che arriva è un anno in cui ci possono ancora essere sfide. Dobbiamo essere pronti, preparati per affrontarle, ma siamo molto più forti rispetto al passato soprattutto, lo ribadisco, grazie ai vaccini”.  

MESSAGGIO AI NO-VAX – “Dovunque ci sono persone che non hanno condiviso la campagna di vaccinazione” contro Covid-19. “Io dico anche a queste persone che la libertà che abbiamo riconquistato è grazie ai vaccini, grazie alla scienza, grazie alla possibilità di avere finalmente una stagione nuova come quella in cui siamo. I vaccini hanno salvato la vita a centinaia di migliaia di persone, questa è la verità. Il bello della democrazia è che c’è chi non è d’accordo e lo dice, ma questo non cambia la verità: la verità è che i vaccini hanno salvato la vita a centinaia di migliaia di persone”.  

 


Related Articles

Variante Omicron, Oms: “Tempesta in arrivo, sistemi sanitari a rischio”

La variante Omicron corre e “possiamo vedere un’altra tempesta in arrivo”: la nuova variante di Sars-CoV-2 “sta diventando dominante, o

Covid oggi Sardegna, 315 contagi e un morto: bollettino 17 dicembre

Sono 315 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, venerdì 17 dicembre 2021 in Sardegna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino

“Reddito cittadinanza e green pass collegati”, la proposta

Niente reddito di cittadinanza a chi non fa il vaccino contro il covid. L’idea di collegare il sussidio al green

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.