“Next Generation EU – EuroPA Comune”: il progetto di Centro Studi Enti Locali e Dem

“Next Generation EU – EuroPA Comune”: il progetto di Centro Studi Enti Locali e Dem

Next Generation EU – EuroPA Comune” è una Newsletter interamente gratuita, curata da Centro Studi Enti Locali Spa, Editore di questo Portale di informazione specializzata e che porta il nome del progetto avviato il 1° gennaio scorso in collaborazione con il Dipartimento Economia e Management dell’Università degli Studi di Pisa.

Il nostro Gruppo di lavoro intende proporre alle P.A. locali territoriali, regionali e nazionali, alle Società ed Aziende da esse partecipate, ed ai rispettivi Professionisti Revisori, una serie di servizi utili a seguire l’evoluzione del “Recovery Fund” nei prossimi 6 anni, partecipando al processo di definizione della destinazione delle enormi risorse finanziarie disponibili, ed al loro concreto utilizzo.

Next Generation EU – EuroPA Comune” si compone di una serie di servizi specifici di natura istituzionale, informativa, formativa, editoriale, e consulenziale, di seguito meglio presentati:

– Newsletter informativa GRATUITA dedicata ai temi del “NGEU” ed alle notizie e informazioni sulla “stato dell’arte” del Programma nazionale ed unionale, con focus su criticità e “buon e pratiche” sperimentate dalla P.A. locale territoriale, e pubblicazione di Paper studi e ricerche econometriche di Settore funzionali alle presentazione di analisi di esiti e di effetti prodotti dal “NGEU” sulla Finanza locale, sulla Finanza pubblica, e sugli economics nazionali ed internazionali dell’Economia, a cura del ns. “Servizio Econometrico”;

– Incontri informativi GRATUITI in modalità webinar su temi di confronto e di dialogo connessi con “NGEU” e le Politiche unionali, nazionali e territoriali di sua adozione, alla presenza di operatori e personalità di spicco coinvolti e/o interessati ai fenomeni inerenti “NGEU”;

– Incontri formativi GRATUITI in modalità webinar su temi di confronto e di dialogo connessi con “NGEU” e le Politiche unionali, nazionali e territoriali di sua adozione, alla presenza di operatori e personalità di spicco coinvolti e/o interessati ai fenomeni inerenti “NGEU”;

– Cabina di regia GRATUITA per matching tra P.A. territoriali locali nella definizione di partenariati pubblici e/ pubblico-privati utili al raggiungimento della dimensione economico-finanziaria e demografica minima ottimale dei Progetti da presentare alle Autorità competenti per concorrere alla loro finanziabilità ed attuabilità concreta, oltre che alla successiva rendicontazione;

– E-book e Paper GRATUITI di illustrazione e di racconto, direttamente da parte degli attori coinvolti, delle “buone pratiche” nell’uso dei fondi e dei risultati di Progetti significativi e sensibili;

– Servizio specializzato di rendicontazione delle spese dei Progetti finanziati dal “NGEU”;

– Servizi di assistenza e consulenza specifica sulle tematiche ricomprese negli obiettivi del “NGEU” (tra cui, Digitalizzazione, Reingegnerizzazione dei processi organizzativi e procedimentali, Compliance pubblica, Semplificazione amministrativa e funzionale, Ottimizzazione ed efficientamento degli Uffici fiscali, Ottimizzazione ed efficientamento degli Uffici tributari).

Gli operatori interessati sono invitati ad inviare richieste di informazioni e di intervento a “Next Generation EU – EuroPA Comune”, alla mail dedicata ngeu-europacomune@entilocaliweb.it.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla brochure informativa disponibile qui di seguito.


Related Articles

Anticorruzione: al via la procedura per l’acquisizione dei dati relativi ai “Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza”

L’Autorità nazionale Anticorruzione, con un Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale il 16 giugno 2020, ha reso nota l’avvenuta attivazione

Servizi pubblici locali: non è possibile l’affidamento diretto alle Cooperative sociali

Nella Sentenza n. 637 del 6 luglio 2015 del Tar Emilia Romagna, Bologna, Sezione Seconda, i Giudici emiliani affermano l’illegittimità

“Whistleblowing”: in vigore il nuovo Regolamento Anac sul procedimento istruttorio delle segnalazioni e sulle sanzioni

Con la pubblicazione sulla G.U. n. 205 del 18 agosto 2020, è in vigore dal 3 settembre 2020 il nuovo

6 comments

Write a comment

Only registered users can comment.